Dieci videopoker in più e mancato rispetto degli orari di funzionamento, barista nei guai

Mancato rispetto della legge in materia del gioco d’azzardo, esercente nei guai.

Domenica, 11 ottobre poco dopo le 18, i carabinieri della Stazione di San Giorgio Piacentino hanno effettuato un controllo in un esercizio pubblico di Podenzano (Piacenza). L’attività ispettiva è stata eseguita principalmente al fine di verificare il rispetto da parte del gestore degli orari di esercizio e di funzionamento dei dispositivi (video poker). Durante il controllo è emerso che l’esercizio pubblico era autorizzato ad avere installate 26 macchine video poker, mentre nel locale ne sono state riscontrate 36, 18 delle quali in funzione in una fascia oraria non prevista dall’ordinanza sindacale.

È stata quindi interessata l’autorità amministrativa deputata a comminare le sanzioni pecuniarie o eventualmente a disporre la sospensione all’esercizio pubblico delle attività. Il gestore poi era a lavoro senza la prevista mascherina chirurgica e per questo è stato sanzionato per la violazione delle disposizioni governative emanate in materia di contenimento della diffusione del “covid-19”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.