Don Minzoni, a lezione di prevenzione e sane abitudini con i volontari Lilt

Nei giorni 15, 16, 17 ottobre all’Ottavo Circolo di Piacenza si sono celebrati gli #ErasmusDays, tradizione consolidata per l’istituzione scolastica che, fin dall’inizio del programma Erasmus Plus, nel 2014, ha beneficiato delle opportunità offerte dalla mobilità internazionale, con l’approvazione di diversi progetti di sviluppo professionale e di partenariato fra scuole.

Proprio per l’esempio di consolidato impegno Erasmus ed eTwinning, alcuni docenti sono stati intervistati il 15 ottobre, nella diretta organizzata da Erasmus Indire “Un caffè con…rappresentanti degli ErasmusDays”. Quest’anno si sono organizzati 3 grandi eventi che hanno coinvolto tutte le classi e sezioni di Infanzia e Primaria, con lo scopo di promuovere il progetto Erasmus in corso “How Healthy are you?”, coordinato dalla Spagna e a cui partecipano: l’Ottavo Circolo di Piacenza, due scuole del Regno Unito, una scuola turca e la scuola Montessori di Como. Il percorso progettuale si propone di educare alla salute, con particolare riferimento alla salute fisica, mentale, emozionale, ambientale. Gli eventi organizzati erano connessi a questi ambiti ed hanno previsto: attività di “Puliamo il mondo”, finalizzate al rispetto dell’ambiente, col supporto di Legambiente sezione di Piacenza; percorsi sulle emozioni supportati da produzioni artistiche, volti a valorizzare resilienza e pensiero positivo; giochi ed attività fisiche all’aria aperta.

Proprio le Erasmus Games, che si sono tradotte in percorsi per l’Europa, il riciclaggio, la raccolta differenziata, le norme anti COVID con istruzioni in italiano ed inglese, hanno avuto un ulteriore, significativo risvolto, divenendo “Erasmus Games for LILT”. Per la tre giorni degli Erasmus Days la scuola Don Minzoni, sede della Direzione, ha ospitato il banchetto della LILT , mentre esperti volontari dell’associazione hanno spiegato a diverse classi l’importanza della prevenzione, della sana alimentazione, dell’assunzione di abitudini corrette. Nella giornata conclusiva le “outdoor games “, organizzate da una classe quinta, si sono svolte alla presenza del Presidente LILT di Piacenza, Franco Pugliese, che è stato accolto dalla dirigente, Paola Vincenti, vice Presidente dell’associazione, dalla presidente del Consiglio di Circolo, Michela Bellezza, e da docenti referenti di Erasmus ed eTwinning del Circolo. Dall’evento è scaturito un sodalizio destinato a rafforzare il percorso del progetto Erasmus, la partecipazione attiva, l’assunzione di responsabilità.

Il dottor Pugliese ha assistito ai Giochi-Eco, ha parlato dell’importanza della prevenzione ed infine ha nominato gli alunni Ambasciatori della LILT, donando loro la maglietta LILT con “il super album della buona salute”. In cambio i bambini gli hanno consegnato il diploma di “Amico di Erasmus e dell’Ottavo Circolo”. Quali Action Plan saranno attivati? Certo il momento cruciale che stiamo vivendo a causa della pandemia impone attenzione e consapevolezza: se si è nominati ambasciatori la sfida acquista una motivazione più forte. Supereroi si diventa e le buone pratiche locali potranno essere d’esempio ai partner internazionali di progetto. “Ciascuno è chiamato a fare la propria parte” – ha concluso la Dirigente, citando la storia del colibrì che portava acqua nel becco per contribuire a spegnere l’incendio della foresta, storia che le aveva raccontato proprio il dottor Pugliese. (nota stampa)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.