Filtri per compressori, ecco quando scegliere i modelli separatori aria olio

Più informazioni su

I compressori sono macchine potenti e complesse che hanno bisogno di alcuni accorgimenti per poter dare il meglio. Una particolare attenzione deve essere data alla manutenzione dei filtri per compressori.

All’interno di queste macchine infatti sono presenti diversi filtri. Tra questi ci sono quello dell’aria, che si occupa della filtrazione dell’aria in entrata, quello dell’olio, che ripulisce il lubrificante prima delle sua reimmissione nel circuito, ed i filtri separatori aria olio.

A cosa serve e come scegliere il separatore aria olio

Il filtro separatore per olio compressore ha la funzione di separare l’olio utilizzato per la lubrificazione dall’aria compressa. Durante il processo di compressione i due elementi infatti vanno a miscelarsi e questi filtri, noti anche come disoleatori, li separano.

Il lubrificante viene convogliato sul fondo (per poi essere reimmesso nel circuito dopo un’adeguata filtrazione), mentre l’aria può continuare il suo percorso fino a raggiungere il serbatoio. Il mercato offre un’ampia scelta di disoleatori: ovviamente bisogna scegliere quello adatto al proprio compressore e alle proprie esigenze.

Casa del Filtro da oltre quarant’anni è un punto di riferimento per tutto quello che riguarda la filtrazione e le batterie. L’azienda bresciana, oltre a fornire articoli di qualità, segue i suoi clienti in tutte le fasi, dalla consulenza durante la scelta del prodotto fino all’assistenza post vendita.

I disoleatori possono essere installati in orizzontale oppure in verticale, ma esistono anche modelli avvitabili. A prescindere dalla loro tipologia, il funzionamento e gli elementi che lo compongono sono più o meno sempre gli stessi.

Il funzionamento dei filtri compressori

All’interno del filtro separatore sono presenti degli strati di microfibra di vetro che separano le gocce di lubrificante dall’aria compressa, creando delle gocce più grandi che in seguito possono essere reinserite nel circuito olio. Naturalmente il numero delle fibre e le loro dimensioni incidono parecchio, insieme alla velocità del flusso, su quella che è l’efficienza di separazione del filtro.

Esistono diversi modi per recuperare l’olio separato. Nei modelli standard, ad esempio, il lubrificante passa dall’esterno all’interno ed il suo recupero è possibile grazie ad una tubazione che si trova nella coppa del fondello del filtro separatore.

I disoleatori forniti da Casa del Filtro sono realizzati con i migliori materiali, quindi sono destinati a durare nel tempo ed a resistere alla corrosione. Sono disponibili filtri con avvolgimento standard e filtri con avvolgimento ad alta efficienza.

Entrambi essere utilizzati praticamente su tutti i compressori a palette e a vite. I primi sono quelli più comuni, mentre i secondi hanno delle dimensioni minori. Hanno dimensioni ridotte anche i separatori avvitabili, che in più hanno il vantaggio rappresentato da una manutenzione più semplice.

Il recupero del lubrificante

L’olio che viene separato dall’aria compressa dai disoleatori deve essere reimmesso nel circuito, ma prima deve essere ripulito da tutte le impurità. Ed è proprio questa la funzione del filtro dell’olio: l’olio ripulito può così riprendere la sua funzione lubrificante, ma non solo.

L’olio infatti è fondamentale anche per quanto riguarda il raffreddamento delle componenti del compressore. Per questo motivo, prima di rientrare nel sistema pompante, il lubrificante passa attraverso un radiatore, in modo da abbassarne la temperatura.

Con una manutenzione regolare è possibile allungare la vita del compressore. Una filtrazione di qualità è sinonimo di funzionamento continuo e migliore della macchina. Quindi per ottenere il massimo da questi strumenti è necessario utilizzare filtri e separatori di ottimo livello, come quelli forniti da Casa del Filtro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.