Quantcast

Lavoro in sicurezza ai tempi del Covid, scadono a fine ottobre i bandi della Camera di Commercio

Sono ancora disponibili risorse sui bandi approvati dalla Camera di commercio di Piacenza a favore delle imprese che investono sulla prevenzione nella diffusione del coronavirus e sulla Formazione specialistica post-Covid-19.

Con il “Bando per la concessione di contributi per la ripresa in sicurezza delle attività economiche, nel quadro della emergenza sanitaria COVID-19”, l’ente camerale intende fornire un supporto concreto alle piccole imprese che hanno fino a 10 dipendenti, un fatturato inferiore a 1.500.000 e posto le basi per lo svolgimento in sicurezza delle rispettive attività economiche. I costi che saranno rimborsati sono proprio quelli legati alla messa in sicurezza sanitaria dei locali aziendali, funzionali alla prevenzione della diffusione del virus Covid-19 tra i lavoratori ed i terzi. Il contributo è riconosciuto in misura pari al 70% dei costi sostenuti, fino ad un ammontare massimo di 3.000 euro. Gli interventi devono essere realizzati tra il 23 febbraio 2020 ed il 31 ottobre 2020.

Le spese cofinanziate dalla Camera di commercio sono legate all’acquisto e installazione di impianti, attrezzatture e dispositivi che consentano di riattivare e di proseguire l’attività aziendale, con garanzia di massima protezione per i lavoratori e i terzi; all’attivazione di servizi di sicurezza; agli interventi di igienizzazione e/o sanificazione degli ambienti, degli strumenti e degli indumenti di lavoro; all’acquisto di impianti, macchinari e attrezzature per igienizzare/sanificare in autonomia ambienti, strumenti ed indumenti di lavoro; all’acquisto di soluzioni disinfettanti e dispositivi di protezione individuale e altri dispositivi di sicurezza atti a proteggere i lavoratori dall’esposizione al contagio. La scadenza per presentare le domande è fissata nel 31 ottobre prossimo e gli interventi finanziati devono essere già conclusi nel momento in cui si presenta la domanda.

Con il “Bando Formazione Lavoro 2020” sono invece finanziati gli investimenti in:

– Formazione sicurezza: contributi per azioni di formazione finalizzate alla crescita delle competenze in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro, anche in riferimento alle indicazioni post emergenza.

– Formazione smart working: contributi per azioni di formazione per la crescita delle competenze in tema di smart working.

– Formazione competenze strategiche: contributi per azioni di formazione per la crescita delle competenze strategiche post emergenza: marketing digitale, nuovi canali commerciali on line.

– Formazione e Certificazione Competenze digitali: contributi per azioni di formazione per la crescita e la certificazione di alcune competenze digitali che sono alla base di molteplici processi di cambiamento post emergenza.

La misura del contributo camerale è pari al 70% delle spese ammissibili fino all’importo massimo di euro 1.000. La scadenza per presentare le domande è fissata nel 30 ottobre prossimo e gli interventi finanziati possono anche solo essere previsti e non ancora realizzati. Per prendere visione della documentazione completa è possibile consultare il sito internet www.pc.camcom.it.
Per informazioni contattare l’Ufficio Promozione della Camera di commercio di Piacenza all’indirizzo promozione@pc.camcom.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.