Quantcast

Nube giallastra da una cisterna a Caorso, “Nessun rischio per la popolazione”

Nube giallastra da una cisterna a Caorso, Arpa sul posto.

Probabilmente a causa di una reazione chimica si è alzato un denso fumo da un camion cisterna della ditta Trs di Caorso (Piacenza). Allertata Arpa, i vigili del fuoco e sul posto sono presenti anche gli agenti della polizia Locale Unione Bassa Valdarda.

Intervento a Caorso

“Dopo i primi controlli ci è stato assicurato che non sussiste nessun rischio per la popolazione – dice Roberta Battaglia, sindaco di Caorso -. Grazie alla tempestività dell’intervento, con il coinvolgimento della polizia locale e dei vigili del fuoco, che hanno subito raffreddato il container, l’episodio è stato subito contenuto”.

Secondo le prime ricostruzioni, il contenuto della cisterna avrebbe fatto reazione, sprigionando non solo una nube giallastra ma anche un odore acre e pungente, che è stato avvertito in particolar modo nella frazione di Polignano, nel Comune di San Pietro in Cerro, confinante con la sede di Trs. “Ho allertato anche l’amministrazione di San Pietro in Cerro, oltre che la Prefettura e Arpa, che sta facendo accertamenti su quanto accaduto e sulla provenienza del carico della cisterna – conclude Battaglia -, arrivato da una ditta di Reggio Emilia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.