Quantcast

Piace, tamponi alla squadra tutti negativi: questa sera in campo contro il Livorno (ore 20.30)

Più informazioni su

AGGIORNAMENTO – Si giocherà regolarmente la partita tra Piacenza e Livorno, terza giornata di campionato in programma questa sera (ore 20.30, aggiornamenti in diretta su PiacenzaSera.it) allo stadio Garilli: i tamponi eseguiti in data odierna sul gruppo squadra biancorosso dopo i quattro casi di positività hanno dato tutti esito negativo.

Restano in isolamento – fa sapere il club – i quattro tesserati risultati positivi al virus SARS-CoV2 a seguito dei tamponi effettuati lunedì scorso.

– – – –

La gara resta al momento in calendario, ma su Piacenza-Livorno – turno infrasettimanale di campionato in programma mercoledì in un Garilli aperto a poco più di 400 spettatori – incombe il rischio rinvio dopo i quattro casi di positività al Covid riscontrati tra le fila dei biancorossi.

La squadra si sottoporrà ad un altro giro di tamponi, i cui risultati consentiranno di avere un quadro più chiaro della situazione per prendere eventuali decisioni: i regolamenti prevedono che si debba scendere in campo se si può disporre di almeno 13 giocatori. “Secondo quelle che sono le norme, ad oggi si giocherà – ha spiegato nel pomeriggio il direttore generale biancorosso Marco Scianò – la squadra si sottoporrà a tamponi nel giorno gara come prevede il protocollo. La partita (dalle 17.15, ndr) sarà posticipata alle ore 20.30 per attendere l’esito dei test”. Parole di Scianò alle quali ha fatto seguito una nota ufficiale della Lega Pro che comunica il posticipo dell’orario.

DISPOSIZIONI GARE LEGA PRO – EMERGENZA COVID-19

Una ulteriore tegola per un Piacenza reduce da due ko in altrettante gare di campionato, ma che domenica contro il Pontedera ha mostrato evidenti passi avanti nonostante il gol beffa subìto in pieno recupero dopo essere andata in più occasioni vicino al vantaggio. L’ultimo giorno di mercato ha visto l’arrivo in biancorosso, in prestito dall’Udinese, del giovane centrocampista (classe 2001) Marco Ballarini, mentre è rimasto a Piacenza Mattia Corradi. La società è ancora in cerca di un attaccante, per il quale si guarderà ora al mercato degli svincolati. Tornando alla sfida con il Livorno, difficile ipotizzare l’undici di partenza, visto che il club non ha comunicato i nomi dei giocatori risultati positivi al Covid, di conseguenza non a disposizione di mister Manzo, che si aggiungono agli infortunati Villanova e D’Iglio.

Problemi di formazione anche per il Livorno, oltretutto alle prese con una complicata situazione societaria: “In difesa – ha spiegato il tecnico Dal Canto alla vigilia, come riportato dal sito ufficiale della società – abbiamo perso anche Gonnelli. Per domani facciamo con quelli che abbiamo, siamo ridotti ai minimi termini. Di tutte le gare ufficiali giocate, quella c0n il Piacenza, in attesa dei nuovi e visto che saremo anche senza Marsura, sarà forse la peggiore partita da preparare. Inoltre sarà la seconda partita in quattro giorni e, con una rosa ristretta, in molti dovranno restare in campo per tutti e novanta i minuti. Ci vorrà un’impresa per ottenere un risultato positivo con il Piacenza”.

Sui biancorossi: “Il Piacenza ha ha squadra che ha cambiato molto, ma sono ben organizzati e sono un gruppo giovane con voglia di fare bene. Sarà una partita difficile”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.