Più sicurezza a Gragnano con i nuovi punti luce nelle frazioni foto

In attesa della stagione invernale proseguono le attività volte alla sicurezza nel Comune di Gragnano Trebbiense (Piacenza).

“Si tratta per lo più di piccoli interventi, ma molto importanti per la loro efficacia – spiega il Sindaco Patrizia Calza -. Alcuni di questi erano richiesti da tempo dalla cittadinanza, soprattutto quelli nelle zone isolate del territorio dove è più difficile intervenire”. Ci si riferisce ai nuovi punti luce recentemente entrati in funzione a Campremoldo Sotto all’intersezione tra la S.P. 48 e la strada per Palazzo Prati, a Casaliggio nell’area giochi e al Sordello in corrispondenza di una curva pericolosa. Questi si aggiungono a quelli già realizzati negli anni scorsi in località Brodo, Fornace Crevosi, a Campremoldo Sopra presso il parcheggio, a Gragnano in località Piscine, in via Crevosi e via Don Emilio Silva, via Carella e via Don Milani. Oltre ai 18 pali sostituiti da Enel gratuitamente in via Pantaleoni e via F.lli Rosselli. Per un totale di circa 50 punti illuminanti.

“Riusciamo a svolgere questi lavori soprattutto grazie alle economie derivanti dalla sostituzione di vecchi impianti con nuove lampade a led che consentono il risparmio energetico ed economico – spiega l’Assessore ai lavori Pubblici Cristiano Schiavi -. Anche nell’ultima variazione di bilancio abbiamo “liberato” 13mila euro delle complessive risorse inizialmente previste per l’illuminazione pubblica”.

Nel frattempo, in previsione della lunga stagione invernale l’Amministrazione Comunale ha provveduto anche al rifacimento della segnaletica orizzontale, soprattutto nei centri abitati, mentre sono in previsione nuovi attraversamenti pedonali su strade provinciali, dopo aver ottenuto l’autorizzazione dell’Ente competente. L’importo dei lavori è di circa 20mila euro, di cui 10mila per segnaletica e 9mila e 140 euro per i nuovi punti luce. “A questo proposito ci teniamo a sottolineare – concludono gli amministratori – che uno di questi non è costato nulla alla comunità, in quanto la relativa somma, pari a 2mila e 500 euro è stata donata da un concittadino a cui vanno i ringraziamenti a nome di tutta la comunità”. (nota stampa)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.