Quantcast

Ponte Lenzino, la Procura di Piacenza indaga per crollo colposo

La Procura di Piacenza indaga per crollo colposo a carico di ignoti nell’inchiesta aperta sul ponte Lenzino, in alta Valtrebbia.

Il crollo era avvenuto lungo la statale 45 nel comune di Corte Brugnatella, nel Piacentino, nel pomeriggio del 3 ottobre. La Procura aveva inizialmente aperto un’indagine conoscitiva, poi, da questa mattina il fascicolo ipotizza il reato, contro ignoti, di crollo colposo. Il manufatto era stato posto sotto sequestro già nella serata del 3 ottobre. Gli ultimi controlli sull’infrastruttura erano stati eseguiti, aveva detto Mauro Guarnieri, sindaco del Comune confinante, Cortebrugnatella, solo 5-6 mesi fa da parte di Anas, che ha competenza sulla statale 45. 

Intanto, il ministro delle Infrastrutture, Paola De Micheli, è intervenuta sul tema a margine di un convegno organizzato dalla Cgil. “Nel caso di Piacenza dove è caduto un ponte, nei prossimi giorni daremo il timing in definitivo per il ponte provvisorio e per quello definitivo – ha detto -. Sulle strade nazionali siamo già intervenuti ovunque”, ha concluso parlando degli effetti del maltempo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.