Primi tre punti per il Fiorenzuola: tris al Livorno (3-1)

Più informazioni su

2ª Giornata Campionato Serie D Girone D: U.S. Fiorenzuola vs Pro Livorno Sorgenti 3-1

U.S. Fiorenzuola: Battaiola; Hathaway; Guglieri; Zaccariello; Cavalli; Facchini (88’ Salvaterra); Bruschi (74’ Arrondini); Perseu (61’ Colantonio); Oneto (83’ Carrara); Stronati; Vita (56’ Tognoni). All. Tabbiani

Pro Livorno Sorgenti: Blundo; Petri; Falleni; Carani; Salemmo; Bulli; Frati (56’ Brizzi); Costanzo (75’ Matteoli); Granito; Camarlinghi; Rossi. All. Niccolai

Arbitro: Caldirola. Assistenti: Cardona – Marseglia

Reti: 8’ Rossi (P); 33’ rig. Stronati (F); 48’ Bruschi (F); 65’ Tognoni (F)

Note: Ammoniti: Perseu (F); Salemmo (P); Stronati (F); Costanzo (P); Tognoni (F) Recupero: 2’ e 5’

LA CRONACA -Il Fiorenzuola parte meglio costringendo sulla sua trequarti difensiva una Pro Livorno Sorgenti arrivata al Pavesi cambiando modulo rispetto alla prima uscita e passando al 4-2-3-1. Sulla prima ripartenza ospite al 5’ Facchini sporca il traversone di Rossi, Battaiola recupera con le mani, ma per il direttore di gara è punizione a due: sulla pericolosa conclusione da dentro l’area, Battaiola si oppone alla grande su Rossi. All’8’ gli ospiti vanno in vantaggio con un 1-2 al limite dell’area tra Granito e Rossi, con quest’ultimo che batte da appena dentro l’area Battaiola. 0-1

Dopo 3 giri di orologio è Bruschi su punizione per il Fiorenzuola dai 25 metri a centrare in pieno la traversa con Blundo immobile. Percussione sulla destra di Vita al 30’, traversone verso l’accorrente Bruschi che dal limite dell’area calcia alto una buona occasione. Vita è incontenibile sulla destra, e un’altra percussione libera Perseu, steso in area da Falleni. E’ rigore, che Stronati trasforma spiazzando Blundo. 1-1 al 33’. I rossoneri producono il massimo sforzo tambureggiando su entrambe le fasce, con i tiri di Vita e Bruschi di poco alti sopra la traversa a cavallo del 40’. La Pro Livorno Sorgenti si fa vedere sul finale di primo tempo, nel recupero, con un tiro a giro di Camerlenghi da appena fuori area che sibila sopra la traversa di Battaiola. Il primo tempo si chiude 1-1.

Grande azione rossonera al 48’, con Guglieri e Stronati che liberano Vita per il traversone da destra, che Bruschi da dentro l’area piccola non può sbagliare. 2-1 rossonero. Neanche 60 secondi e il Fiorenzuola si mette le mani nei capelli con una triplice occasionissima; prima Oneto a tu per tu con il portiere avversario vede l’opposizione di Blundo, sulla respinta Vita si vede salvare la conclusione sulla linea e sull’ulteriore respinta la semirovesciata di Stronati è a lato. Al 60’ Tognoni, appena entrato, sponda all’indietro per l’accorrente Zaccariello, la cui rasoiata dai 20 metri viene respinta con difficoltà da Blundo. Sulla respinta Oneto si lancia, ma ancora Blundo si supera all’altezza dell’area piccola. Tris del Fiorenzuola al 65’ con Tognoni, che sul lancio di Facchini si invola e con un potente destro insacca. 3-1.

Battaiola mette la firma sul risultato al 67’ con una grande parata su tiro di Camarlinghi indirizzato all’angolino. All’80’ Zaccariello in percussione centrale crea superiorità numerica al limite dell’area, serve il neo entrato Arrondini che da buona posizione chiude troppo sul secondo palo e mette fuori. Il Fiorenzuola potrebbe dilagare nel finale, prima con Tognoni all’84’ che da ottima posizione sulla destra spara alto, poi con Stronati che su calcio piazzato mette di un soffio sopra il sette. Finisce sul 3-1, con il Fiorenzuola che conquista in casa i suoi primi 3 punti stagionali.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.