Quantcast

Roveleto Landi, i residenti “Chiediamo più sicurezza”

Gli abitanti della frazione di Roveleto Landi a Rivergaro (Piacenza) chiedono maggiore attenzione più sicurezza.

roveleto landi

Abbiamo ricevuto, nei giorni scorsi, una telefonata da parte di un gruppo di residenti. “Il semaforo che dovrebbe diventare “rosso” quando ci sono veicoli che procedono a velocità superiori a 50 km/h non funziona da quasi un anno – hanno detto -; mancano totalmente i marciapiedi su entrambi i sensi di marcia a lato della provinciale, e l’impianto di illuminazione pubblica è insufficiente: così al calar del sole restano solo due lampioni privati e le luci all’interno delle case. Questo per non parlare delle auto che frecciano ad alta velocità e non mancano i sorpassi “azzardati” specie nella fascia mattutina, dalle 7 alle 8, e poi alla sera, dalle 19 alle 20″.

Tutte osservazioni che i cittadini di Roveleto Landi hanno già posto all’attenzione degli amministratori del Comune di Rivergaro, ma che dicono essere cadute nel vuoto.

roveleto landi

Immediate le reazioni. L’ispettore Paolo Costa, comandante della Polizia Locale dell’Unione Bassa Val Trebbia Val Luretta, replica alle rimostranze sollevate da alcuni cittadini di Roveleto Landi, rendendo noto che nei giorni scorsi, ha effettuato un sopralluogo assieme a Pietro Martini, vicesindaco di Rivergaro, e assieme hanno incontrato alcuni degli abitanti. Un sopralluogo dal quale è emersa la necessità di potenziare i servizi di controllo da parte delle autopattuglie della Polizia Locale, nonché la possibilità di inserire sul manto dell’asfalto dei rallentatori a bande sonore. I controlli hanno già preso il via – fa sapere il comandante Costa – e saranno potenziati a partire dai prossimi giorni lungo tutta la strada provinciale 28 che collega Gossolengo a Rivergaro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.