Sam investito e incastrato, salvato dall’Enpa e dai volontari dell’Asilo del cane

Più informazioni su

A Castell’Arquato, nella frazione di Vigolo Marchese, un piccolo simil Border Collie di nome Sam è stato investito da una macchina ed è rimasto incastrato nella mascherina anteriore dell’auto, ferito e sanguinante.

La coppia di sfortunati signori che senza intenzione lo hanno investito, usciti fortunatamente incolumi ma molto spaventati, ha prestato i primi soccorsi, mentre sono state allertate immediatamente le Guardie Zoofile dell’Enpa. “Appena ricevuta la chiamata ci siamo mobilitati, avendo noi un auto attrezzata per il soccorso degli animali coinvolti in eventi traumatici – spiega il Capo Nucleo delle Guardie dell’Enpa Michela Bravaccini intervenuta sul posto insieme ai volontari dell’Asilo del Cane Brian Arzani e Fabrizio Eoclidi -; la situazione pareva critica quindi abbiamo chiamato in appoggio i volontari dell’Asilo del Cane di Castell’Arquato, che sono esperti nella manipolazione degli animali traumatizzati”.

cane ferito enpa

“Giunti sul posto effettivamente Guardie e volontari hanno constatato come il cagnolino fosse incastrato nella mascherina della macchina, le cui aste orizzontali premevano sulla cute dell’animale, impedendogli di qualsiasi movimento, un estrazione forzata avrebbe sicuramente avuto conseguenze drammatiche. In situazioni di questo tipo bisogna mantenere la calma, assicurarsi di poter agire in sicurezza, che l’animale possa sopportare l’attesa di un buon intervento, per consentire un recupero che gli salvi la vita, non che lo ferisca ulteriormente senza necessità”. I volontari hanno quindi proceduto in primis a rimuovere con l’ausilio di un buon attrezzo le aste orizzontali della mascherina che premevano sul corpo dell’animale, ed infine a praticare dei tagli verticali, in questo modo hanno potuto aprire la mascherina ed estrarre Sam senza procurargli altre ferite ed in modo indolore.

cane investito Enpa

Mentre i volontari erano all’opera è sopraggiunta sul posto la proprietaria del cagnolino, molto spaventata e in pena sia per le persone coinvolte nell’incidente che per la sorte del suo cane. Una volta estratto, Sam è stato riconsegnato la sua proprietaria, che ha provveduto a portarlo immediatamente dal medico veterinario il quale gli ha diagnosticato una frattura alla zampa ed un lieve edema polmonare.

Malgrado tutto Sam si può definire molto fortunato. “Incidenti stradali dovuti al vagare di animali liberi possono arrivare a peggiori conseguenze sia per le persone che per gli animali, per fortuna in questa occasione ci sono stati residenti nella zone molto diligenti che hanno supportato i due coniugi anziani proprietari dell’auto che ha investito il cane, hanno subito allertato il nostro Nucleo di Guardie Zoofile e noi a nostra volta abbiamo chiesto supporto dell’Associazione Asilo del Cane, un tesoro inestimabile che dà lustro al paese di Castell’Arquato. Insomma un lavoro di squadra aiutato da una buona dose di fortuna e di umiltà, non mi rimane che augurare a ‘Sam il fortunato’ una buona guarigione e di ringraziare tutti” – conclude il Capo Nucleo Bravaccini.

(nota stampa)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.