Solidarietà ai tempi del coronavirus, tra le storie da ricordare anche quella del sindaco Barbieri

Un libro a scopo benefico che unisce diverse storie: storie d’imprenditori, di associazioni e di persone che hanno deciso di mettersi a disposizione per contrastare la lotta contro il COVID, con la finalità di dare una mano all’ambiente, fortemente in bilico negli ultimi anni.

E’ così che nasce Storie da ricordare – Grandi imprese e solidarietà ai tempi del Coronavirus, una raccolta di testimonianze – fra cui quella del sindaco di Piacenza Patrizia Barbieri – di sodalizi, associazioni, istituzioni e cittadini meritevoli che si sono impegnati e contraddistinti su scala nazionale per contrastare il Covid-19. Un libro illustrato che racconta, attraverso gli occhi dei protagonisti, uno dei momenti più bui che l’Italia sta vivendo dal dopoguerra ad oggi e i cui proventi serviranno a costruire aree destinate agli alberi. Un’iniziativa che prende vita dall’impegno di Associazione Valentia realtà presente dal 2017 a Vibo Valentia, composta da un cospicuo numero di ragazzi che da anni dona il proprio solerte impegno per aiutare chi ne ha bisogno, attivandosi per il sociale, principalmente nel Meridione, in una delle regioni più martoriate dell’intera Penisola. Obiettivo primario dare sostegno fisico e psicologico a chi ne ha bisogno, aiutando le persone che vivono in condizioni economiche disagiate e precarie.

“Siamo coscienti che la lotta al COVID non è terminata, ma Storie da ricordare – Grandi imprese e solidarietà ai tempi del Coronavirus – dice Anthony Lo Bianco, presidente dell’Associazione – vuole essere un messaggio di speranza, un progetto innovativo nato dalla voglia di sostenere l’ambiente attraverso la solidarietà e che vede la partecipazione, a scopo benefico, di aziende e associazioni umanitarie di importanza nazionale. Si, perché l’intero ricavato ottenuto dalla vendita del libro servirà per costruire, nelle zone più colpite d’Italia, veri e propri Parchi: aree verdi ricche di grandi alberi che resteranno lì a ricordarci del periodo che stiamo attraversando.”

Un segno simbolico per le nuove generazioni, una testimonianza del lavoro, della solidarietà e dell’umanità che tanti italiani, non solo quelli presenti nel libro, dimostrano giorno dopo giorno, in quello che può essere definito un vero e proprio “conflitto”. Con la prefazione del giornalista Ismaele La Vardera e la conclusione del giornalista Michel Dessì, Storie da ricordare – Grandi imprese da ricordare ai tempi del Coronavirus è edito da Valentia Edizioni e disponibile su CharityStars, piattaforma dedicata alle organizzazioni no profit, già famosa per le tante azioni di beneficenza e per la partecipazione alla sue iniziative di celebrities del mondo del calcio e non solo.

“Non potevo non dare il mio piccolo contributo a questa iniziativa, originale ma allo stesso tempo profonda, che mi ha sottoposto l’amico Anthony dell’Associazione Valentia. E’ bello ricordare tutte le persone che hanno dato il proprio contributo per rendere l’Italia un posto migliore, in un momento difficilissimo, quale quello del coronavirus. Credo che questo libro debba essere letto nelle scuole, dai più piccoli, dai ragazzi perché non si possa mai dimenticare di quel pezzo della nostra storia recentissima, ancora aperta, dolorosissima ma che ci ha insegnato che possiamo essere davvero esseri umani liberi.” Ismaele La Vardera

“Gli alberi e le sue foglie verdi. Le radici. Forti, robuste, testarde. Come i calabresi, un popolo generoso. Come i ragazzi dell’Associazione Valentia, che hanno voluto mettere insieme tutte queste storie. Leggo e rileggo i racconti impressi in questo libro. Marchiati con l’inchiostro. Mi commuovo. Penso, rifletto. La mente torna indietro. Sembra tutto così lontano, eppure…” Michel Dessì

Storie da ricordare – Grandi imprese da ricordare ai tempi del Coronavirus racconta le testimonianze di

Ministri:
Sergio Costa – Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare
Vincenzo Spadafora – Ministro per le Politiche giovanili e lo Sport

Sindaci:
Samuele Alghisi – Presidente della Provincia di Brescia
Emanuele Antonelli – Sindaco di Busto Arsizio e Presidente della Provincia di Varese
Patrizia Barbieri – Sindaco di Piacenza e Presidente della Provincia di Piacenza
Stefano Minerva – Sindaco di Gallipoli e Presidente della Provincia di Lecce
Leoluca Orlando – Sindaco di Palermo
Salvatore Solano – Sindaco di Stefanaconi e Presidente della Provincia di Vibo Valentia

Aziende:
Acque Minerali d’Italia
Associazione VC Hub Italia
Atlahua sposa
Callipo, Pippo Callipo, Giacinto Callipo
CharityStars
Decathlon Italia
Edison
Enel
Isinnova
LG
Next Design of Art
Perfetti Van Melle Group B.V.
Sala da tè Babingtons
Snam SPA
Zucchetti

Associazioni:
A.R.N.A. Associazione di Ricerca Neuroscientifica per l’Apprendimento
ADMO- Associazione Donatori Midollo Osseo
AID- Associazione Italiana Dislessia
Aispo- Associazione Italiana per la Solidarietà tra i popoli
Angeli della tv
Associazione ASSEFA ALESSANDRIA ODV
Associazione Pro terra Sancta
AST- Associazione Sclerosi Tuberosa
AVIS- Associazione Volontari Italiani del Sangue
CEFA Onlus
Comunità Sant’Egidio
Confartigianato Bergamo
Croce Rossa Italiana
Fondazione Banco Alimentare Onlus
Helpcode Italia
Kiwanis
L’Africa chiama Onlus ONG
NIC- Nazionale Italiana comici
Protezione civile gruppo Lucano
SJAMo- Sào José Amici nel Mondo
UIL-Pierpaolo Bombardieri Segretario Generale
Uniamo- Federazione delle Associazioni di Persone con Malattie Rare d’Italia
Unicef
US Vibonese
Visionary Days
Vitambiente

Fondazioni:
AS Roma, Fondazione Roma Cares
Fondazione BPN
Fondazione Carifac- Fondazione Cassa di Risparmio di Fabriano e Cupramontana
Fondazione Cariplo, Fondazione di Comunità Lecchese, Fondazione di Comunità Bergamasca
Fondazione con il sud
Fondazione Ferrara Cannavaro
Fondazione La Stampa – Specchio dei tempi O.N.L.U.S.
Fondazione Marmo Onlus
Fondazione San Giovanni Battista
Fondazione Wanda Di Ferdinando

Coloro che abbiamo definito comuni eroi:
Alessandro Bellantoni
Cosimo Sframeli
Franco Pepe
Gianfranco Ferraro e Chiara Panariti
Giuseppe Maestri
IIS ITG ed ITI di Vibo Valentia
Maxime Mbanda
Sarah Barbuto

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.