“Una delegazione dei manifestanti a palazzo Mercanti invece di far saltare la seduta”

Manifestazione anti Dpcm e consiglio saltato, nuovo scambio tra Gabriele Girometta (Fi) e il capogruppo di FdI a palazzo Mercanti, Giancarlo Migli.

“Mi dispiace aver scomodato il capogruppo in Consiglio Comunale per Fratelli d’Italia Giancarlo Migli che si dilunga in un sermone fatalista politico sul mio intervento a riguardo di quanto è accaduto lunedì nel consesso di Piacenza – scrive in una nota Girometta -. Lui si assuma le sue responsabilità, ovvero ha deciso di far mancare il numero legale alla seduta per partecipare alla nota manifestazione. Io ho precisato nel comunicato che in democrazia c’è la libertà di scelta e in conseguenza di una scelta ci si assume le proprie responsabilità. E sempre in democrazia c’è una libertà di opinione che sia io sia lui stiamo esercitando”.

“Quindi a mio parere se qualcuno ha messo in difficoltà il Sindaco di fronte alle minoranze, quello non sono stato sicuramente io e ribadisco la mia piena fiducia e stima a Patrizia Barbieri in forza anche del Partito che rappresento. Io, al posto di Migli, avrei iniziato il Consiglio Comunale e avrei concordato con tutte le forze politiche una risoluzione bipartisan che poteva anche prevedere di ricevere una delegazione di manifestanti a Palazzo Mercanti per raccogliere in via ufficiale le sacrosante istanze delle categorie economiche in piazza a manifestare. Ma sono solo punti di vista, e in democrazia la pluralità è una risorsa che fa bene anche a chi governa”.

Riguardo alle questioni delle deleghe ai consiglieri, lo invito a soprassedere perché quando le cose non si conoscono fino in fondo si rischia di andare fuori campo perché fuori tema già lo sono. Come già detto, Forza Italia condivide le ragioni della piazza che sta manifestando e, con un’azione serrata dei nostri parlamentari con in testa la Presidente dei Senatori Annamaria Bernini, cercherà di portare tutte le tutele e le garanzie economiche per salvaguardare la sopravvivenza delle categorie economiche coinvolte”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.