Le Rubriche di PiacenzaSera - UniCatt

Cattolica, il 9 novembre al via il 15esimo dottorato Agrisystem

Interdisciplinare, Intersettoriale e Internazionale. Sono queste le tre I che definiscono, secondo l’Agenzia Nazionale di Valutazione del sistema Universitario e della Ricerca ANVUR, il dottorato per il Sistema Agroalimentare Agrisystem, che lunedì prossimo 9 novembre, alle ore 16, avvierà in Cattolica, a Piacenza, la sua quindicesima edizione.

Sono 259 gli studenti che hanno frequentato Agrisystem dal 2006 ad oggi, 175 i dottori di ricerca che hanno conseguito il diploma di dottorato: «Un percorso che ha tre anime: quella agroalimentare, quella economica e quella giuridica, con attenzione anche agli aspetti etici. Agrisystem vede nel suo collegio docenti un elevato numero di docenti internazionali, che si affianca all’importante presenza di studenti stranieri: questo, insieme alle 140 ore di corsi interdisciplinari tenute in lingua inglese, consentono di realizzare quella dimensione globale che è la cifra del nostro percorso» precisa il prof. Paolo Ajmone Marsan coordinatore della scuola di dottorato, che sottolinea uno sforzo verso l’internazionalizzazione che non è fine a se stesso «perché condividere le esperienze è fondamentale e i nostri studenti dovranno coniugare esperienza e conoscenza locale con la realtà globale del settore agro-alimentare. La parola d’ordine è guardare avanti, con coraggio e determinazione. Soprattutto oggi».

Dei 19 i neoscritti che lunedì saranno accolti dai Presidi delle facoltà di Scienze agrarie, alimentari e ambientali e di Economia e Giurisprudenza, Marco Trevisan e Anna Maria Fellegara, oltre che dal prof. Ajmone Marsan, 4 potranno godere di borse di studio erogate da Fondazione Eugenio e Germana Parizzi, Horta srl, LabAnalysis srl e Università Cattolica, mentre 4 potranno avvalersi delle borse di dottorato Executive sostenute da Barilla G.e R. F.lli spa, Affinity Petcare, Human’s Garden e Citimap scarl.

Il programma del Welcome day prevede inoltre le testimonianze di due “best player” di Agrisystem, i dottori di ricerca Francesco Planchenstainer, che oggi è Food Regulatory & Compliance Director presso la Ferrero Usa e Alessandro Chiodini Research Executive Agency della Commissione Europea, che delineeranno la loro esperienza focalizzandosi sulle softskills necessarie per gestire con successo la propria carriera nell’agrofood system.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.