Covid rallenta, i positivi aumentano ‘solo’ del 14%, “Effetto delle limitazioni? Troppo presto per dirlo”

Nell’ultima settimana i nuovi positivi registrati a Piacenza sono 1101, in crescita ‘solo’ del 14% rispetto alla fine di ottobre.

Un dato che si discosta dalla media regionale, dove invece la crescita dei nuovi positivi al virus raggiunge il 27%. Il 25 ottobre la crescita, nella nostra provincia, era a 3 cifre: 118%. Si può dire che a Piacenza il virus stia rallentando? “Troppo presto per dire che questo sia già un effetto delle misure di contenimento varate nelle ultime settimane” – spiega il direttore generale dell’Ausl Luca Baldino, nel fare il punto della situazione sull’andamento del contagio in provincia.

Piacenza si conferma, a livello regionale, il territorio in cui vengono eseguiti più tamponi: negli ultimi 7 giorni ne sono stati eseguiti 10.408, un incremento del 5%, contro l’1% di tutta l’Emilia Romagna.

Gli accessi in pronto soccorso per Covid sono circa 20 – 25 al giorno. Al momento i pazienti ricoverati in ospedale affetti da covid sono 158, di questi 6 in terapia intensiva (5 intubati), 7 in terapia intensiva respiratoria. “Un incremento dei ricoveri, seppur lento, c’è” sottolinea il direttore Baldino. “E’ un numero che mette sotto pressione il nostro ospedale, ma è ancora ampiamente gestibile. Siamo in una situazione di contagi crescente, se la curva si sta appiattendo potrebbe significare, solo però sul lungo periodo, che i provvedimenti adottati da Governo e Comune (l’ordinanza sulle mascherine all’aperto, ndr) stanno avendo un effetto. Siamo sotto pressione, ma riusciamo a gestire la situazione: qui non assistiamo alle scene che si vedono in altre zone d’Italia. Non ci sono code davanti al Pronto Soccorso, non ci sono code per fare il tampone. Il referto arriva in 24, massimo 36 ore. Anche l’attività di contact tracing ora prosegue in maniera più scorrevole”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.