Crisi legata al covid, Confcommercio Piacenza attiva uno sportello di supporto psicologico

Crisi legata al covid, Confcommercio Piacenza attiva uno sportello di supporto psicologico in convenzione con l’associazione Link Lab.

L’incertezza legata alla situazione economica, sommata alle ansie per la propria salute e quella dei propri cari, la riduzione dei contatti sociali, imposta dalle normative anticovid, possono trasformare momenti di sconforto in un nero abisso dal quale diventa difficile riemergere. Il progetto di Confcommercio punta a voler essere un ‘salvagente’ lanciato ai propri associati, per aiutarli a gestire meglio il protrarsi dell’emergenza sanitaria e le ripercussioni che questa ha sulla vita lavorativa e non solo.

“Lo ‘sportello d’ascolto e di dialogo – spiega il direttore di Confcommercio Piacenza, Alberto Malvicini – offre agli imprenditori la possibilità di accedere gratuitamente al primo colloquio informativo messo a disposizione dall’Associazione Link Lab che ringrazio in anticipo per la disponibilità dimostrata e per la collaborazione messa in campo. La convenzione permetterà, a chi volesse proseguire nel percorso, di sostenere i colloqui successivi ad un prezzo calmierato”. “L’obiettivo dello sportello – interviene Elena Lazzari presidente dell’associazione Link Lab – è di accompagnare e sostenere, in questo momento di difficoltà e disagio, professionale e personale, dovuto al protrarsi della crisi economica, tutti gli iscritti di Confcommercio Piacenza. Vorrei però spiegare meglio cosa si intende per ‘intervento di counseling’, prima che vi siano fraintendimenti. Si tratta di relazione di aiuto, un percorso breve che facilità il processo di cambiamento, sviluppa la consapevolezza, elabora strategie e soluzioni efficaci. È un aiuto a capire, scegliere, chiarire, prendere in mano e riorganizzare la vita nei momenti di crisi. È un’opportunità e un sostegno alla persona”.

“L’idea di questa iniziativa – afferma Michela Gandolfi, Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confcommercio Piacenza, colei che ha avviato la collaborazione fra Confcommercio e l’Associazione Link Lab – è nata dall’esigenza che ho riscontrato molto di frequente tra noi commercianti di confrontarci su argomenti inerenti alla nostra attività lavorativa. Non argomenti tecnici, specifici – ci tiene a precisare Michela Gandolfi – ma tematiche ‘umane’ e questioni legate alle nostre emozioni, alle nostre reazioni in relazioni ai clienti, collaboratori, dipendenti e fornitori. Ci capitava e ci capita spesso, anzi sempre di più oggi nella situazione che stiamo vivendo a causa del covid-19 di trovarci a fare semplicemente due chiacchere come sfogo e ci ritroviamo ad avere problematiche simili nonostante i settori siano i più disparati. Per questo credo che la figura del Counselor, ed in particolare l’Associazione Link Lab, possa essere molto utile in questa fase storica in particolare, per aiutarci ad andare oltre il mero sfogo e riuscire a creare delle relazioni soddisfacenti e profittevoli per tutti”.

Si precisa che l’Associazione Link Lab offre la possibilità di fare i colloqui in presenza/ online, nel rispetto delle normative COVID vigenti. Per informazioni e appuntamento: cell.392.75.89.787 e-mail: info@link-lab.org

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.