Il contagio nei comuni piacentini: dietro il capoluogo, Castello e Rottofreno. Casi dimezzati a Caorso

Nell’ultima settimana, il significativo incremento dei positivi al covid nella provincia di Piacenza, segnalato dal direttore generale dell’Ausl Luca Baldino nel consueto aggiornamento sull’andamento della pandemia, si caratterizza per una diffusione eterogenea dei nuovi contagiati nei singoli comuni del territorio.

Dei 1320 nuovi positivi (+20% rispetto alla settimana precedente) – di questi 1198 sono residenti in provincia, mentre 122 residenti fuori provincia – la maggior parte si concentra, ovviamente, nel capoluogo: sono infatti 455 le nuove diagnosi (49 in più rispetto alle 406 dello scorso aggiornamento). Segue, come la settimana precedente, Castel San Giovanni (+81 casi); mentre alti livelli di contagio permangono anche a Rottofreno (+57)  Pontenure (+45) e Fiorenzuola d’Arda (+39). Interessante notare come il comune di Caorso abbia segnato una netta inversione di tendenza rispetto al monitoraggio precedente: se infatti la scorsa volta erano state registrate 40 nuove positività  (terzo numero più alto in provincia) adesso queste risultano praticamente dimezzate (+23 casi).

Zero nuove diagnosi solo a Zerba – unico comune “covid free” della provincia – e Cerignale (che dall’inizio della pandemia ha avuto in tutto 4 positivi).

LA TABELLA CON LE NUOVE DIAGNOSI NEI COMUNI PIACENTINI

Contagi covid nei comuni piacentini

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.