Intensificati i controlli anti covid: 45 sanzioni in una settimana

Più informazioni su

Intensificati a Piacenza i controlli anti covid. Nell’ultima settimana (26 ottobre – 1 novembre) sono stati  effettuati complessivamente 525 servizi con l’impiego di 536 pattuglie e 1.024 uomini: 1730 le persone e 344 le attività o esercizi commerciali controllati, con 37 sanzioni elevate a carico di cittadini e 8 ad esercizi commerciali.

I dati sono stati analizzati nel corso dell’ultima riunione del Comitato provinciale Ordine e Sicurezza Pubblica. Rispetto alla settimana dal 12 al 18 ottobre i servizi hanno fatto registrare un incremento del 43,83% e del 3% con riferimento alla settimana dal 19 al 25 ottobre. Attività di controllo – spiega la Prefettura -, che non si è mai interrotta fin dallo scorso mese di marzo e ha interessato le aree del capoluogo individuate d’intesa con l’Amministrazione comunale di Piacenza, nello specifico le zone del centro cittadino (Pubblico passeggio, galleria del Coin, portici di Piazza Cavalli e Palazzo Gotico, giardini di Piazza Cittadella, via XX settembre e Corso Vittorio Emanuele) e la zona di Via Roma. Il Comune di Piacenza ha sottolineato come l’attenzione all’attività di controllo e rispetto delle misure anti-covid, nell’ambito di quanto deciso nelle precedenti riunioni del Comitato provinciale Ordine e Sicurezza Pubblica, abbia portato a disporre 149 servizi, con l’utilizzo di 160 pattuglie, con 272 controlli effettuati, di cui 220 nell’ambito della verifica del rispetto della normativa per la riduzione del rischio sanitario in atto.

I dispositivi adottati restano improntati alla massima flessibilità: “Resta comunque l’impiego del Reparto prevenzione crimine tre o quattro volte a settimana a supporto delle forze dell’ordine – spiega la Prefettura – e l’utilizzo di ulteriori quattro pattuglie dedicate che nei giorni di venerdì e sabato sera monitoreranno gli assembramenti (tre Radiomobili dei carabinieri per la provincia mentre su Piacenza città ci saranno le volanti della polizia) oltre ad eseguire controlli preventivi nei centri commerciali e alla stazione ferroviaria di Piacenza.

Dal 10 marzo, complessivamente, a livello provinciale sono state sottoposte a controlli 96.142 persone e 4.652 attività ed esercizi commerciali. “Anche in considerazione della delicatezza dell’attuale contesto, nonché delle nuove misure restrittive dettate dal Dpcm – fa sapere sempre la Prefettura -, per i prossimi giorni è stata convocato un tavolo di monitoraggio con le istituzioni competenti, le associazioni di categoria e gli istituti di credito per un aggiornamento sulla situazione provinciale, anche con riguardo all’accesso al credito e a particolari criticità relative all’erogazione di eventuali finanziamenti”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.