Investire i propri risparmi nel 2020: cogliere l’attimo o attendere?

Più informazioni su

Il 2020 si è dimostrato un anno estremamente difficile. La pandemia di Covid-19 ha infatti radicalmente modificato numerosissime abitudini e costretto molte persone a cambiare stile di vita.

Molte certezze che hanno resistito fino alla fine nel 2019 sono state completamente spazzate via dal lockdown di Marzo. Per molti questo ha significato trovarsi da soli a fronteggiare le proprie difficoltà.

Proprio in questo clima di disperazione, confusione e caos diffuso ha iniziato a farsi strada l’idea del self-made-man riletta in chiave moderna. Un ideale di persona che non dà nulla per scontato, nemmeno i propri diritti, e affronta la vita in maniera diversa.

Il suo obiettivo?

Il self made man del nuovo millennio punta alla libertà, consapevole che questa può essere ottenuta esclusivamente perseguendo la libertà finanziaria.

Ecco perché questi tempi difficili hanno visto una risposta completamente diversa a quelle che hanno caratterizzato le pandemie e le crisi passate. Un modo nuovo di affrontare i pericoli della realtà che riflette anche una nuova tipologia di partecipazione agli eventi da parte delle persone.

Investire i risparmi in tempo di crisi: la maturazione finanziaria

Sembrerebbe assurda l’idea di investire i propri risparmi nei momenti di crisi. Del resto quei soldi potrebbero servire come ulteriore garanzia per l’incerto immediato futuro.

Così ci si è sempre comportati, del resto. Nei momenti di recessione economica solitamente si è soliti correre ai ripari e garantirsi una certa liquidità contante o si procede all’acquisto di beni rifugio (proprietà, oro, etc.).

Ebbene, la risposta del nuovo millennio è completamente diversa proprio in quanto le persone hanno iniziato a comprendere realmente la natura delle crisi che si sono susseguite e hanno interessato il sistema economico vigente.

Le fallacie economiche del sistema, infatti, alla fine non fanno altro che riflettersi sulla base dell’intero sistema: la classe contribuente. Essa si compone di oltre l’80% delle persone viventi in uno stato e, di conseguenza, è quella che maggiormente è chiamata a garantire le entrate.

Questo cosa significa?

Che il denaro statico, quello conservato in un deposito bancario, è denaro che sta lì per essere soggetto alle voluttà dei vertici politici. Questo, in tempo di crisi, significa che non è al sicuro.

La maturazione finanziaria, una particolare branca delle discipline della crescita personale, punta precisamente al permettere alle persone di smettere di avere un atteggiamento passivo nei confronti del denaro e iniziare a pensare al proprio capitale e ai propri risparmi come ad un mezzo per ottenere maggiore indipendenza e maggiore libertà.

Approfondimenti su come investire risparmi sono stati presi da assalto dagli italiani negli ultimi mesi proprio per la nascente esigenza di soluzioni nuove, che permettano di riuscire a sopravvivere alle difficoltà senza dipendere dalle decisioni altrui.

Non solo crisi: le opportunità nel 2020

A muovere in particolare gli interessi dei risparmiatori sono le possibilità di investire in alcuni aspetti dell’economia di quest’anno che non solo sono stati poco danneggiati dalla crisi pandemica ma che, al contrario, ne hanno tratto enormi vantaggi.

Si tratta di aspetti e settori particolari che hanno permesso alle persone di superare al meglio le restrizioni agli spostamenti e alla libertà personale e che attualmente hanno dalla propria la forza derivante da mesi e mesi di fervente attività, a scapito di tutto il resto.

Poter investire i propri risparmi nei titoli di queste società o in quelli ad esse connesse, dunque, permetterebbe una valutazione del capitale a prescindere dalla propria occupazione e dal livello di limitazioni che sono state imposte nel proprio paese di residenza.

Una pratica, questa, che porta a ripensare in maniera completa all’economia e al proprio rapporto con il denaro, in modo da iniziare a svincolarsi dalla dipendenza da entrate che evincono il controllo sulla propria vita e iniziare ad assumere un ruolo più attivo e centrale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.