Lenzino, via al cantiere per il ponte provvisorio. Pronto tra cinque mesi

“A partire da domani, 24 novembre, Anas darà avvio alla fase di cantiere per la realizzazione del ponte provvisorio sul fiume Trebbia nei comuni di Cerignale e Corte Brugnatella, in Provincia di Piacenza”.

Ad annunciarlo la Ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli, che aggiunge: “E’ un importante risultato per il territorio ottenuto con la collaborazione di tutti gli enti interessati che oggi hanno rilasciato, in tempi record, i rispettivi pareri, consentendo ad Anas di approvare il progetto definitivo dell’opera”. Anas ha informato che sono in fase di completamento le indagini geognostiche e le operazioni di bonifica dagli ordigni bellici. In merito al programma di realizzazione, i tempi sono stimati in 5 mesi, che potranno essere ottimizzati e contratti sulla base di scelte operative e costruttive effettuate in fase di cantiere con l’appaltatore.

Il ponte provvisorio sul fiume Trebbia, necessario per garantire in tempi rapidi la mobilità nell’area, a seguito del cedimento del ponte Lenzino avvenuto lo scorso 3 ottobre, verrà realizzato da Anas tramite imprese già contrattualizzate con Accordo Quadro. L’impalcato del ponte sarà realizzato con elementi di acciaio modulare, tipo ponte Bailey, già disponibili sul mercato. Le opere in elevazione (spalle e pile) saranno realizzate in calcestruzzo armato. La produzione, il montaggio e il varo dell’impalcato completeranno l’opera.

Le maggiori difficoltà realizzative sono da ascriversi alla natura delle lavorazioni che si svolgeranno in una stagione sfavorevole nell’alveo del fiume o comunque in zone limitrofe. Una volta completato il ponte provvisorio potranno transitare tutti i mezzi, tranne i trasporti eccezionali.

Bernini (FI): “Bene ponte provvisorio, ma servono tempi certi anche per lavori definitivi” – “Finalmente, a partire da domani, sarà avviato il cantiere per la realizzazione della struttura provvisoria sul Trebbia a seguito del crollo improvviso del ponte Lenzino. Ma attenzione ai facili entusiasmi: per quanto accaduto, ci sono ancora delle responsabilità da accertare”. A dirlo Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Forza Italia. “Ricordiamo inoltre – aggiunge – che si tratterà di un ponte a carattere provvisorio e come tale deve essere considerato: per la sua costruzione ci vorranno comunque cinque mesi, ma è necessario che si definiscano tempistiche certe soprattutto per quelli che dovranno essere gli interventi definitivi. Anche su questo vorremmo che il Ministro alle Infrastrutture si esprimesse con rapidità”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.