Manifestazione anti Dpcm di novembre, denunciate tre persone

Più informazioni su

Manifestazione anti Dpcm del 3 novembre, tre persone denunciate dalla Questura di Piacenza.

I provvedimenti – spiegano dalla Questura – sono scattate perché, dopo una prima fase in cui la protesta si era tenuta nei pressi del Pubblico Passeggio, rispettando le prescrizioni dettate dalla normativa che prevede la staticità delle manifestazioni, successivamente alcuni manifestanti avevano dato vita ad un corteo che ha raggiunto Piazza Cavalli, percorrendo il Pubblico Passeggio, via Santa Franca e via Sant’Antonino. “Più volte – viene sottolineato – i rappresentanti delle Forze dell’Ordine hanno fatto presente che la manifestazione si sarebbe dovuta svolgere in maniera statica, ma, nonostante gli avvertimenti, alcune persone hanno dato vita al corteo”.

Sono state così indagate a piede libero tre persone (italiane dai venticinque ai sessanta anni), identificate quali promotori del corteo grazie alle riprese realizzate dagli operatori della polizia Scientifica. I tre manifestanti dovranno rispondere dei reati di “inosservanza dei provvedimenti dati dall’Autorità” e “inosservanza delle prescrizioni” imposte dal testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza. “La polizia –  sottolinea la Questura – come già chiarito in passato, è presente per garantire che ogni cittadino possa manifestare le proprie idee, anche di dissenso, nel rispetto della legge”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.