“Mi hanno rapinato”, ma si era inventato tutto. Denunciato per simulazione di reato

Più informazioni su

Aveva detto ai carabinieri di essere stato minacciato con una pistola alla tempia e derubato di 2.500 euro, ma si era inventato tutto.

Dovrà ora rispondere di simulazione di reato un 29 enne, gestore di un distributore di carburanti, che aveva fornito una versione ai militari considerata poco lineare e coerente. Il giovane aveva riferito di aver subìto una rapina mentre era in macchina, a Piacenza, in via Negrotti: due individui a bordo di uno scooter con indosso un casco integrale lo avrebbero bloccato, puntandogli una pistola e costringendolo a consegnare il borsello con all’interno i soldi dell’incasso della giornata, 2.500 euro, che stava andando a depositare in banca.

Una dinamica poco compatibile con il luogo dell’evento, una via stretta e a senso unico. I Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Piacenza hanno quindi scrupolosamente raccolto tutti gli elementi utili a riscontrare il racconto della presunta vittima e messo in evidenza tutte le contraddizioni nella versione fornita, arrivando alla conclusione che, con ogni probabilità, l’evento o non era mai accaduto o comunque non si era svolto con le modalità descritte. Convocato in caserma per chiarire come fossero realmente andate le cose, una volta messo davanti all’evidenza dei fatti, il 29enne ha spontaneamente ammesso di essersi inventato tutto. La finta rapina sarebbe dovuta servire a far fronte alle difficoltà economiche che stava incontrando nell’ultimo periodo.

Il giovane è stato denunciato alla Procura della Repubblica per simulazione di reato.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.