Nuove misure restrittive per l’Emilia Romagna? Bonaccini in videoconferenza con i sindaci

Nuove misure restrittive per l’Emilia Romagna? Stefano Bonaccini ne parlerà in videoconferenza con i sindaci dei comuni capoluogo e presidenti di provincia della Regione.

Ad annunciarlo è lo stesso presidente, via Facebook. “Stiamo valutando – scrive – di assumere nuove misure per evitare gli assembramenti che si continuano a vedere nelle città e non solo, basti pensare all’ultimo fine settimana”.

“Per questo, ho sentito anche i presidenti Zaia e Fedriga, le cui Regioni sono in fascia gialla come l’Emilia-Romagna, e il ministro Speranza, per arrivare a ordinanze regionali il più possibile concordate, forse già domani. L’obiettivo di tutti è quello di fermare il contagio e invertire la curva pandemica”.

Nel tardo pomeriggio, intanto, il ministro della Salute, Roberto Speranza, sentiti i presidenti delle Regioni interessate, ha firmato l’ordinanza che individua le regioni che passano dall’area gialla a
quella arancione e rossa. Come già anticipato da domani, 11 novembre, entrano nell’area arancione le Regioni Abruzzo, Basilicata, Liguria, Toscana, Umbria; la Provincia autonoma di Bolzano entra invece nell’area rossa.

La nostra Regione resta, quindi, in area gialla.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.