“Rallenta in regione la curva Covid, Rt a 1,14: se dati confermati possibile il ritorno in zona gialla”

Più informazioni su

“La curva epidemiologica in Emilia Romagna sta rallentando, l’indice di trasmissione del contagio (Rt) è sceso a 1,14: se questi dati venissero confermati anche la prossima settimana, la nostra regione avrebbe le caratteristiche per tornare in zona gialla”.

Lo ha detto l’assessore regionale alla Salute Raffaele Donini facendo il punto, in diretta Facebook dall’ospedale di Cona (Ferrara), sull’andamento dei contagi. “Se – è entrato nel dettaglio – la settimana dal 31 ottobre al 6 novembre avevamo 13.259 nuovi casi e in quella successiva 16.038, con un aumento del 21%, nell’ultima settimana i casi sono stati 17.289 casi, con un +7,8%”. “Questo però – ha ammonito – non ci esime dall’abbassare la guardia. Il virus ha dimostrato di avere tre regole: circola molto quando ci sono assembramenti, ci si contagia prevalentemente quando non si usa la mascherina e nel 5% dei casi richiede il ricovero in ospedale. Quindi, anche se oggi abbiamo dati che ci inducono a sperare che la prossima settimana si possa tornare nella zona gialla, non dobbiamo abbassare la guardia“.

Donini ha ricordato che ad oggi in Emilia Romagna “il livello di saturazione dei reparti destinati al Covid su quello totale a disposizione è del 46%, mentre per i reparti di terapia intensiva siamo intorno al 35%. Come sistema sanitario regionale stiamo inoltre continuando ad erogare le prestazioni programmate, sia ambulatoriali che chirurgiche, stiamo quindi ancora reggendo l’urto”. Per quanto riguarda le scuole, l’assessore ha spiegato che sono 838 i nuovi casi di positività al Covid rilevati nell’ultima settimana, mentre nelle strutture per anziani e Cra sono 1.351 casi attivi, il 5% dei degenti; 45 i decessi.

VIDEO – IL PUNTO SULL’EPIDEMIA CON L’ASSESSORE DONINI

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.