Sorpreso in centro con una bicicletta in spalla, denunciato per ricettazione

Un operaio di 38 anni, incensurato, nato in Romania e residente a Piacenza, è stato denunciato per ricettazione.

E’ accaduto, nella notte tra sabato e domenica, verso mezzanotte e mezza, nella zona di Piazzale della Libertà, quando una Squadra d’Intervento Operativo (S.I.O.) del IV Reggimento Carabinieri “Veneto” di Mestre, attualmente in rinforzo al Comando Provinciale di Piacenza, e una pattuglia del Radiomobile di Piacenza hanno notato l’uomo che si stava allontanando frettolosamente con una bicicletta in spalla, ancora chiusa con un lucchetto. I militari sono riusciti a fermare il 38enne dinanzi al garage della sua abitazione. L’operaio, di fronte alla richiesta di spiegazioni, ha detto che stava portando la bicicletta all’interno del garage per gonfiare le ruote, per potersi recare il mattino dopo sul posto di lavoro.

Nel dimostrare la proprietà della bicicletta si è però contraddetto: prima ha detto di averla acquistata circa cinque anni fa in Romania, poco dopo di averla comperata a Piacenza da un conoscente. E’ stato, quindi, portato in caserma per gli accertamenti del caso. La mountain-bike, del valore di circa 300 euro, è stata sequestrata e l’operaio 38enne è stato denunciato alla Procura della Repubblica per ricettazione. Al momento non risulterebbero denunce per furto di quella bicicletta, pertanto sono in corso ulteriori accertamenti per risalire al legittimo proprietario.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.