Le Rubriche di PiacenzaSera - Cooperazione

Talents4Coop, bando regionale per stimolare idee d’impresa

Ha preso il via il nuovo progetto di Confcooperative Emilia-Romagna sull’innovazione aperta, iniziativa che perfeziona e prosegue il lavoro svolto negli ultimi anni e che è volto a sostenere lo sviluppo delle cooperative in un’ottica, appunto, di innovazione.

Il nuovo progetto si struttura tramite un concorso, sul modello dell’esperienza già realizzata nel 2018 con il bando CoopIN; la call è denominata “Talents4Coop” ed è possibile candidarsi entro il 20 dicembre 2020. Interessante come il bando non sia aperto solo alle cooperative già esistenti, e quindi già strutturate ed attive, ma anche a gruppi formali e informali di soggetti che intendano sviluppare, poi, un’impresa cooperativa; le proposte dovranno riguardare esclusivamente progetti che si fondano sulla cosiddetta ‘innovazione aperta’.

Con il termine di ‘Open Innovation’, ricordiamo, si intende il concetto individuato dall’economista californiano Henry Chesbrough, nato dalla constatazione che la globalizzazione avesse reso più costosi i processi di ricerca e sviluppo anche per il ciclo di vita dei prodotti sempre più breve. L’innovazione aperta è, in sostanza, un approccio strategico e culturale in base al quale le imprese, per creare più valore e competere sul mercato, ricorrono non solo a idee e risorse interne, ma anche a soluzioni e competenze che arrivano dall’esterno, in particolare da startup, università, istituti di ricerca, fornitori e consulenti. “Piacenza in questo senso – spiega la direttrice di Confcooperative Piacenza Nicoletta Corvi – è stata premonitrice; già nel 2017 organizzammo un Hackaton di grande successo in cui giovani, provenienti da tutto il Norditalia, in una ‘maratona creativa’ rivolta a developer e designer durata 12 ore, proposero idee innovative creando nuovi stimoli per lo sviluppo dell’imprenditorialità territoriale”.

Con “Talents4coop” quindi Confcooperative Emilia-Romagna premierà, in ogni provincia, la migliore iniziativa, proposta da una rete di soggetti, che proporrà innovazioni a 360 gradi ed in qualsiasi campo. “È importante – sottolinea infine la Corvi – tenere presente che i vincitori otterranno consulenza e affiancamento sia per lo sviluppo del proprio progetto di Open Innovation sia per la costituzione e sviluppo della loro stessa impresa. Uno stimolo dunque rivolto a nuove progettualità e ad intuizioni di persone, immagino soprattutto giovani, che, successivamente, potranno essere accompagnate da consulenti Confcooperative in un processo di strutturazione e crescita. I nostri uffici sono ovviamente a disposizione di chiunque voglia partecipare o anche solo approfondire le opportunità offerte dal bando”.

Maggiori informazioni sul sito dedicato al progetto https://www.talents4coop.it mentre il bando è visionabile e scaricabile al seguente link: https://www.talents4coop.it/wp-content/uploads/2020/10/Il-bando_talents4coop_DEF-5.pdf

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.