Verso il blocco degli spostamenti tra Regioni. Chiudono i musei, didattica a distanza alle superiori

Blocco degli spostamenti tra Regioni e nelle ore serali, chiusura dei musei e ritorno alla didattica a distanza al 100 per 100 alle superiori.

Giiuseppe Conte

Con queste alcune delle misure annunciate dal premier Giuseppe Conte alla Camera. Decisioni imposte dall’impennata della curva dei contagi, anche se le misure verranno adottate in maniera differenziata. “Il prossimo dpcm individuerà tre aree corrispondenti ad altrettanti scenari di rischio: l’inserimento di una regione all’interno di un’area avverrà con un’ordinanza del ministro della Salute e dipenderà solo dal coefficiente di rischio quale certificato dall’Istituto superiore di sanità. Sarà poi possibile entrare e uscire da una fascia all’altra, sempre con un’ordinanza del ministero” – ha detto il presidente del consiglio, che nel pomeriggio ha parlato anche in Senato (video sotto).

Alcuni dei provvedimenti prospettati sono già in vigore a Piacenza, come la chiusura nei giorni festivi e prefestivi dei centri commerciali, ad eccezione di spazi di vendita alimentari e tabaccai. Ma tra le novità figurano la “chiusura di musei e mostre, riduzione del 50% della capienza dei mezzi di trasporto pubblico locale, limitazioni agli spostamenti tra regioni salvo ragioni di necessità”. Previste anche limitazioni alla circolazione delle persone nella fascia serale più tarda, anche se non è ancora stato definito l’orario preciso, così come la possibilità di un passaggio integrale della didattica a distanza nelle scuole secondarie.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.