Anziana muore in casa tra l’immondizia e nel degrado, denunciati due figli

Più informazioni su

Anziana di 68 anni muore in casa tra i rifiuti,  denunciati i due figli di 47 e 45 anni. Devono rispondere dell’accusa di abbandono di persona incapace.

Nella tarda serata del 6 dicembre i carabinieri sono stati chiamati da un medico, giunto nell’abitazione in cui vivevano l’anziana donna e il figlio più grande in un Comune dell’alta Valdarda. Proprio quest’ultimo aveva richiesto l’intervento della guardia medica: la prima volta nel pomeriggio del 6 dicembre, chiedendo la prescrizione necessaria per poter acquistare una nuova bombola d’ossigeno per la madre, e una seconda, verso le 20, per comunicarne il decesso. Il medico del turno di notte si è quindi recato nell’abitazione dei due, per poi contattare subito i carabinieri richiedendo il loro intervento.

I militari – fa sapere l’Arma – hanno trovato i locali in stato di degrado, con le stanze invase da immondizia e pile di oggetti, bagno e cucina inagibili; l’unico letto presente era quello dove è stata trovata l’anziana, senza vita. Dopo i primi accertamenti, è emerso che la signora soffriva di diverse patologie. L’appartamento in cui vivevano i due è stato posto sotto sequestro, mentre sul corpo dell’anziana è stata disposta l’autopsia dal pm Antonio Colonna.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.