“Ci stiamo attrezzando per somministrare 2.000-2.500 dosi di vaccino al giorno”

Vaccinazione anti covid, è possibile che a Piacenza le prime dosi (circa 17mila, per 8-9mila persone gran parte sanitari, degenti e operatori delle Cra) arrivino già da metà gennaio. In anticipo quindi di un paio di settimana, dice il direttore generale dell’Ausl Luca Baldino durante il report settimanale sull’andamento dell’epidemia nel nostro territorio.

“Non perderemo neppure un giorno – ha detto -, stiamo iniziando a pianificare l’attività di vaccinazione, non appena le dosi arriveranno con continuità. Saremo pronti a somministrare 2000 – 2500 vaccini al giorno, non appena saremo a regime”. “Non mi preoccupa tanto la nostra organizzazione, quanto l’effettivo approvvigionamento dei vaccini: è necessario che le dosi ci siano. Nei primi tempi avremo a disposizione quello della Pfizer, poi arriveranno anche gli altri vaccini. Ci stiamo preparando ad affrontare una operazione che non è mai avvenuta nella nostra comunità: una vaccinazione di massa in tempi brevissimi. E’ quello che ci consentirà di uscire da questa storia”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.