Grazie al “Natale Prezioso” di Conad donati 6.500 euro all’Hospice di Piacenza

Più informazioni su

Sono stati consegnati presso il Municipio di Piacenza i fondi raccolti grazie all’iniziativa promossa da Conad “Natale Prezioso” attiva dal 28 ottobre fino al 6 dicembre in tutti i punti vendita in cui opera Conad Centro Nord: Lombardia e Emilia Romagna (per le province di Piacenza, Parma e Reggio Emilia).

Per ciascun acquisto di una delle 6 sfere a tema natalizio in vetro soffiato decorate a mano nel Nord Europa da esperti maestri artigiani per Brandani sono stati donati 0,50 euro a favore di enti e associazioni territoriali a sostegno di sei progetti solidali rivolti per lo più ai bambini o persone in stato di fragilità raccogliendo una somma totale pari a 90 mila euro. Per la provincia di Piacenza sono stati raccolti 6.500 euro a favore dell’Hospice Casa di Iris, di cui Conad è partner solidale da molti anni.

“Questa donazione, insieme a quelle degli anni precedenti, conferma l’attaccamento che Piacenza e i nostri clienti hanno per la Casa di Iris” – afferma Marzio Ferrari, Presidente di Conad Centro Nord e continua: “Mai come quest’anno abbiamo visto quanto sia fondamentale la collaborazione di tutti per ottenere dei risultati in tutti gli ambiti, dal sociale al sanitario. La vicinanza è il vero valore che permette alle comunità di far fronte a tutte le necessità e noi di Conad, ci siamo”.

Da parte sua l’assessore ai Servizi sociali del Comune di Piacenza, Federica Sgorbati, rinnova il ringraziamento a Conad Centro Nord, “che anche quest’anno conferma il proprio prezioso supporto alla Casa di Iris e l’impegno per sensibilizzare il territorio alla vicinanza nei confronti dell’Hospice, dei pazienti e delle famiglie che vi trovano accoglienza, cura e sostegno, umano e professionale. Coinvolgendo la comunità nel sostegno alla Casa di Iris, non solo si assicura un supporto concreto alle persone malate e alle loro famiglie, ma si attua un percorso di sensibilizzazione che per noi è altrettanto importante. A Conad va quindi, ancora una volta, il più sincero ringraziamento da parte dell’Amministrazione e della comunità piacentina”.

Anche il Presidente della Fondazione Casa di Iris Sergio Fuochi ringrazia Conad “per la sensibilità e il sostegno concreto dimostrato in questi anni nei confronti della Casa di Iris. La realizzazione di iniziative per la raccolta fondi a scopo benefico caratterizzano questo marchio della grande distribuzione alimentare e il suo supporto economico ha contribuito, in questi anni, al pagamento del canone annuale che l’Associazione Insieme per l’Hospice deve per contratto al Consorzio Iris, gestore della struttura. LHospice nasce innanzitutto dalla volontà di non lasciare sole le persone nel momento più difficile. Sostenere la Casa di Iris significa quindi garantire, alla nostra comunità, un servizio di fondamentale importanza, che alle persone malate e alle loro famiglie assicura un’assistenza dignitosa, professionale e di profonda umanità, con il conforto degli affetti più cari”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.