Maltempo e neve, il sindaco Barbieri “Dispiaciuta per i disagi, condizioni eccezionali”

Forte nevicata e disagi per la popolazione, il tema ha tenuto banco anche durante l’incontro in streaming a palazzo Mercanti tra la stampa locale e l’amministrazione.

“C’è stato un impiego davvero imponente di uomini e di mezzi per fronteggiare una situazione di emergenza – ha detto il sindaco Patrizia Barbieri -. Tutto quello che si poteva fare e si doveva fare, è stato fatto, con grande sacrificio e sforzo da parte dell’assessore Marco Tassi e degli uffici. Voglio far presente però che in 8 ore non si erano mai visti cadere 40 centimetri di neve. Abbiamo messo in campo 73 mezzi, un numero che rapportato ai 200 di Milano è significativo. Noto che c’è una grande attenzione del territorio di Piacenza, ma anche in altre realtà vicine a noi la cosa la situazione non era diversa. Questo non vuol dire che vada tutto bene. Io sono veramente dispiaciuta di tutti i disagi dei cittadini, ma voglio far capire che sono state messe in atto tutte le misure di un piano neve serio, non raffazzonato ben organizzato, ma la situazione che abbiamo dovuto fronteggiare è andata oltre le previsioni, tanto è vero che si è andati in tilt anche in città in cui è nevicato meno”.

“Non bisogna negare un problema – ribadisce Barbieri -, ma gli operatori hanno lavorato tutta notte e continuano anche oggi, ed entrerà in funzione anche la Protezione Civile. Questo per dire come la situazione sia dovuta a condizioni atmosferiche particolari, non a quaranta centimetri caduti in due giorni. Questo ci è stato confermato dai soggetti che stanno operando, gli stessi che lavorano anche in autostrada dove è stato necessario chiudere il traffico. La tipologia di lama utilizzata dai mezzi spazzaneve, e che non ha mai dato problemi, con questa neve così ghiacciata e compatta non si è rivelata efficace nel liberare le strade, lasciando una lastra molto pericolosa e molto difficile da trattare. Tanto è vero che le stesse difficoltà si sono evidenziate anche lungo le strade della Provincia, dove neppure i cloruri (quello che solitamente viene definito ‘sale’) riuscivano ad ammorbidire questa patina ghiacciata per poterla poi rimuovere. Non voglio nessun alibi e nessuna giustificazione, faccio solo presente che questi disagi si sono verificati non solo a Piacenza ma ovunque sia capitata una nevicata come questa”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.