“Mangiamo solo una fetta di salame”, 7 sanzionati a Coli

Sei persone sono state sanzionate perché sorpresi sabato scorso 28 novembre, verso le ore 22 in assembramento nei pressi di un locale pubblico nei pressi di piazza Aldo Moro a Coli (Piacenza).

Una pattuglia dei carabinieri della Stazione di Bobbio, durante un servizio di controllo del territorio, finalizzato anche a verificare il rispetto delle disposizioni governative emanate per contenere la diffusione del contagio da covid-19, è stata allertata per un assembramento dinanzi a un locale in piazza a Coli. Giunti sul posto i militari di Bobbio hanno trovato il locale ancora aperto in barba alle disposizioni che prevedono la possibilità del solo asporto. Poi, in assembramento, alcune dinanzi alla porta altre all’interno del locale c’erano 6 persone, una donna e cinque uomini, tutti del luogo, tra i 48 e i 70 anni.

Ai carabinieri hanno dichiarato che stavano consumando una “fetta di salame” e una cenetta, giacché pochi giorni prima uno di loro aveva compiuto gli anni. Per questo sono stati sanzionati in quanto non rispettavano il divieto di assembramento di persone in luoghi aperti al pubblico. Anche per il gestore del bar-ristorante è scattata la sanzione in quanto – viene spiegato – non disponeva al momento del controllo il servizio d’asporto consentendo la consumazione sul posto o nelle adiacenze.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.