Ok alle visite ai parenti nelle date ‘in rosso’, ma solo una volta al giorno. Le FAQ del Governo

Più informazioni su

Ok alle visite ai parenti nelle date ‘in rosso’, ma solo una volta al giorno. E’ questa una delle risposte pubblicate nella sezione FAQ del sito del Governo.

Una guida utile per riuscire a destreggiarsi tra le tante variabili previste dal nuovo decreto “Natale”. Una di queste riguarda, appunto, la possibilità di andare a trovare parenti e amici proprio nei cosiddetti ‘giorni rossi’, ossia i festivi e i prefestivi del periodo natalizio. In queste date sarà possibile andare a trovare parenti e amici – sempre nel limite massimo di due persone oltre ai minori di 14 anni, alle persone disabili o non autosufficienti che con loro convivono – anche in un comune differente da quello di residenza o domicilio, purché si trovi nella stessa Regione. Le visite dovranno essere limitate a una al giorno, tra le 5 e le 22. Questa regola non si applica per genitori separati o affidatari che potranno sempre raggiungere i figli residenti anche in altri regioni. In questo caso lo spostamento è consentito perché riguarda motivi di necessità.

Per quanto riguarda le seconde case, lo spostamento è consentito se queste si trovano nella stessa regione di residenza e, nel caso di più proprietari, a un solo nucleo familiare per volta.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.