Rischio frane e torrenti sotto osservazione: allerta della Protezione Civile

Dopo le abbondanti nevicate di inizio settimana, a Piacenza attenzione massima su possibili frane ed esondazioni dei corsi d’acqua nelle aree collinari e di montagna.

Per questo motivo la Protezione Civile Emilia Romagna ha lanciato un’allerta gialla per frane e piene dei corsi minori valida per tutta la giornata di mercoledì 30 dicembre. Nella giornata di mercoledì 30 dicembre non si segnalano fenomeni meteorologici significativi – si legge nel bollettino -, ma persistono condizioni di instabilità che potranno dare luogo a deboli nevicate sulle aree appenniniche e, in mattinata, a isolati e sporadici episodi di nevischio sulla pianura occidentale. Dal pomeriggio, con l’afflusso di aria fredda e più secca, è prevista una sensibile diminuzione delle temperature. Tutti i fiumi stanno più o meno lentamente rientrando sotto soglia di allertamento, la ventilazione sta già riducendo l’intensità mostrata nei giorni scorsi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.