Pesante ko a Lucca per un brutto Piacenza (1-0)

Più informazioni su

Brutto passo falso per il Piacenza che va ko contro la Lucchese, ultima in classifica, e rimedia una sconfitta pesante per graduatoria e morale. Decide un rigore di Bianchi a inizio ripresa: una vittoria (la seconda in campionato) meritata quella dei toscani, che dopo la traversa centrata da Maritato dopo una trentina di secondi hanno gestito le operazioni senza quasi mai andare in affanno. Un deciso passo indietro sul piano del gioco invece per il Piacenza, che si ferma dopo tre risultati utili consecutivi.

LA PARTITA – Ancora diverse assenze in casa Piacenza, Manzo sceglie D’Iglio e conferma Heatley a centrocampo, in avanti a comporre il tandem offensivo ci sono Babbi e Maritato; torna dal primo minuto anche Gonzi. Neanche il tempo di iniziare e subito il Piace va a a un passo dal vantaggio: lancio di Galazzi per Maritato che dal limite dell’area fa rimbalzare il pallone e calcia in porta centrando in pieno la traversa. Scampato il pericolo, la Lucchese si riorganizza subito prendendo saldamente in mano le redini del gioco; Sbrissa non arriva per un soffio alla deviazione vincente da due passi, poi è Libertazzi a volare per respingere la bordata dalla distanza di Panati. Adamoli, molto vivace sulla sinistra, crea più di un grattacapo alla difesa biancorossa e in avanti le cose non vanno meglio, con il Piacenza che non riesce mai a rendersi pericoloso dalle parti di Coletta. L’occasione buona arriva poco dopo la mezz’ora su un pasticcio della difesa di casa, ma la conclusione di D’Iglio si spegne a lato. Dall’altra parte proteste per un tocco di mano in area su un tiro di Bianchi, per il direttore di gara è tutto regolare.

Manzo cambia nell’intervallo e inserisce Losa per Heatley, ma la ripresa inizia male per i suoi: dopo tre minuti l’arbitro giudica falloso l’intervento in area di Bruzzone su Convitto, dal dischetto va Bianchi che non sbaglia e porta in vantaggio la Lucchese. Il Piacenza colpito non riesce a organizzare una efficace manovra offensiva, i padroni di casa controllano senza andare in affanno e si rendono ancora pericolosi con un sinistro di Bianchi respinto da Libertazzi. Dalla panchina entrano Palma, Pedone e Renolfi, senza però che l’inerzia cambi; solo nel finale il forcing biancorosso si fa più convinto, ma di occasioni nemmeno l’ombra.

Sabato prossimo si torna in campo: al Garilli arriverà la Pergolettese.

MANZO “SCONFITTA MERITATA” – Deluso Vincenzo Manzo a fine gara: “Una partita persa meritatamente – le sue parole -, abbiamo fatto una brutta gara, gli avversari ci sono stati superiori in alcuni momenti della gara, noi invece siamo stati a tratti lenti e macchinosi. Oggi la prestazione non è stata all’altezza per vincere. Il rigore? Il mio giocatore non l’ha neanche toccato, ma indipendentemente da questo questo dobbiamo fare qualcosa in più, ne parlerò in settimana con i ragazzi, ho visto una squadra poco reattiva e brillante”.

VIDEO – LE PAROLE DI MANZO A FINE GARA

IL PEGGIOR PIACENZA DELLA STAGIONE – Il COMMENTO di Luigi Carini – Certamente il peggior Piacenza della stagione esce sconfitto dal S.Elisa al termine di una partita di rara bruttezza. Novanta minuti di autentico non calcio, privi di emozioni e, quel che più sorprendente, di quell’agonismo che dovrebbe essere patrimonio indispensabile per giocatori tecnicamente scarsi con l’aggiunta di un arbitraggio pignolo ed assolutamente mediocre. Anche il rigore ci è sembrato generoso, anche se l’intervento di Bruzzone è stato sicuramente improvvido (purtroppo il giocatore incappa sovente in questi errori). E dire che l’inizio era stato addirittura al fulmicotone con un Piacenza che neppure dopo un minuto di gioco aveva colpito la traversa con Maritato. Il classico fuoco di paglia, perché nei restanti 89’ i biancorossi sono andati solo 2 volte alla conclusione; praticamente nessuna dopo il gol subito.


Con indulgenza attenuanti si possono trovare nell’assenza di qualche pedina importante, del fondo di un terreno di gioco davvero pessimo e dai postumi della partita giocata in settimana col Novara. Tutto ciò, comunque, non giustifica una prestazione decisamente scialba, senza gioco, senza nerbo ed infarcita di errori banali ed inaccettabili. Giocando in questo modo la salvezza può diventare un traguardo assai difficile. Sorprende questa mollezza da parte dei ragazzi di Manzo finora quasi sempre distintisi per ardore agonismo ed intensità atletica. Se si è trattato di un black out improvviso, e quindi episodico, ci sarà sicuramente tempo per rimediare e riscattarsi. Se si trattasse, invece, di una spia di riserva di carburante, allora la situazione sarebbe più preoccupante.
 Alle prossime partite, a cominciare dalla prossima con la Pergolettese, la sentenza.


SERIE C – 15^ GIORNATA

LUCCHESE – PIACENZA 1-0

(48′ Bianchi (rig))

Lucchese: Coletta; Papini, Solcia, De Vito; Panati, Nannelli, Meucci, Sbrissa, Adamoli; Convitto (64’ Kosovan), Bianchi (78’ Scalzi). A disposizione: Biggeri, Panariello, Lionetti, Cellamare, Signori, Fazzi, Molinaro, Caccetta, Cessay. Allenatore: Lopez

Piacenza: Libertazzi; Corbari, Battistini (71’ Pedone), Bruzzone; Heatley (46’ Losa), Simonetti, D’Iglio (56’ Palma), Galazzi, Gonzi, Maritato (89’ Martimbianco), Babbi (71’ Renolfi). A disposizione: Stucchi, Migliore, Martimbianco, Miceli, Daniello, Saputo, Siani. Allenatore: Manzo

Ammoniti: Maritato, Losa, Simonetti (Piacenza)

Recupero: 0’+4′

LA CRONACA

94′ – Triplice fischio: Lucchese batte Piacenza 1-0, decide il rigore di Bianchi a inizio ripresa

90′ – Fuori Maritato, sostituito da Martimbianco. Quattro minuti di recupero

86′ – Bella giocata di Nannelli, steso da Simonetti: giallo per il biancorosso

79′ – Nella Lucchese Scalzi prende il posto di Bianchi. Giallo per Kosovan che stende Palma

72′ – Giallo per Losa che ferma una ripartenza di Sbrissa

71′- Doppio cambio per il Piacenza: dentro e Pedone e Renolfi per Battistini e Babbi

65′ – Nella Lucchese entra Kosovan per Convitto

60′ – Prova ad alzare il baricentro il Piacenza, ma finora senza creare pericoli

56′ – Nel Piacenza dentro Palma per D’Iglio

55′ – Sinistro a giro di Bianchi, respinge in qualche modo Libertazzi

48′ – Bianchi non sbaglia dal dischetto: Lucchese in vantaggio

47′ – Calcio di rigore per la Lucchese: Convitto difende palla e cade in area sull’intervento di Bruzzone, l’arbitro indica il dischetto

46′ – Maritato subito al tiro dopo pochi secondi, conclusione sballata

Via alla ripresa, nel Piacenza dentro Losa per Heatley

45′ – Finisce senza recupero il primo tempo: 0-0 tra Lucchese e Piacenza

43′ – Primo giallo della gara: è Maritato a finire sul taccuino del direttore di gara

40′ – Libertazzi non sicurissimo sugli sviluppi di un corner, allontana due volte il pallone di pugno

39′ – Cross teso dalla destra di Simonetti, ci mette le mani Coletta e manda in corner

35′ – Bianchi va al tiro, respinta di Bruzzone: proteste dei padroni di casa per un tocco di mano in area del difensore, per l’arbitro è tutto regolare

34′ – Pasticcio della difesa della Lucchese, il Piacenza recupera palla e D’Iglio va al tiro: palla a lato di poco

30′ – Giocata in area di Bianchi, chiude la difesa biancorossa in corner. Nulla di fatto sul successivo tiro dalla bandierina

29′ – Si rivede il Piacenza con Maritato, conclusione debole che termina innocua tra le braccia di Coletta

24′ – Nuovo traversone di Adamoli, il pallone arriva al centro dell’area ma Convitto non riesce a girare verso la porta

19′ – Galazzi tenta il tiro dal limite, conclusione murata dalla difesa

16′ – Bella giocata di Adamoli sulla sinistra, traversone verso il centro dell’area dove Bianchi non arriva di poco. Decisamente meglio la Lucchese in questa fase

11′ – Discesa di Bianchi sulla sinistra, steso da Bruzzone al limite dell’area. Sugli sviluppi della punizione, bomba dalla distanza di Panati e grande intervento di Libertazzi che respinge

8′ – Bella triangolazione della Lucchese, Bianchi mette in mezzo e Sbrissa non arriva per un soffio

1′ – Subito occasionissima per il Piacenza, lancio lungo per Maritato che calcia dal limite dell’area e centra la traversa

Fischio d’inizio al Porta Elisa, palla alla Lucchese

Squadre in campo. Un minuto di raccoglimento in memoria di Paolo Rossi

Lucchese-Piacenza

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.