Volontari Cri e contributi previdenziali, “Grazie a Manuel Sartori dell’ispettorato del lavoro”

Riceviamo e pubblichiamo la nota stampa inviata da Cristian Tramelli, (Corpo militare Croce Rossa italiana), il quale vuole esprimere il proprio ringraziamento a Manuel Sartori,  responsabile del Processo legale e servizi all’utenza, in merito a un esposto presentato all’Inps perché “perché non venivano pagati i contributi previdenziali previsti dalla legge “richiamo alle armi” (n. 653 del 10 giugno 1940) al personale volontario che, quando opera nel Corpo militare della Croce Rossa, viene distaccato dal lavoro”.

“Grazie all’Ispettorato del lavoro, e in particolare all’impegno di Manuel Sartori, responsabile del Processo legale e servizi all’utenza, la situazione si è normalizzata e abbiamo visto riconosciuti i nostri diritti. L’Ispettorato, infatti, ci ha indicato che la legge 653 del 10 giugno 1940 era la soluzione giuridica al nostro caso” conclude Tramelli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.