Bis Assigeco contro Biella, decisivo l’ultimo quarto (82-74)

Più informazioni su

L’ASSIGECO CONCEDE IL BIS CON BIELLA DECISIVO L’ULTIMO QUARTO

L’Assigeco Piacenza dopo un quarto periodo meraviglioso rimedia a 30 minuti giocati così così e batte l’Edinol Biella per 82-74 centrando per la prima volta in stagione la seconda vittoria consecutiva e salendo a quota 8 in classifica. MVP indiscusso della partita è Tobin Carberry che nel secondo tempo si carica la squadra sulle spalle e di voglia regala due punti vitali per il cammino dei suoi. Tanti meriti vanno anche a Giovanni Poggi, che con la sua prova nella metà campo difensiva ha trasmesso energia a tutta la squadra.

LA CRONACA – Piacenza parte 7-2 dopo un minuto ma Biella con Laganà e Hawkins comincia lo show ospite delle triple e si porta velocemente sul 23-16. Il numero 23 ospite è un rebus per un Markis McDuffie insolitamente distratto e domina sotto i ferri avversari facendo il bello e il cattivo tempo. E’ proprio una bomba del capitano ospite a spingere i suoi sul +11 (18-29), massimo vantaggio della partita, ma le palle perse e una difesa a fasi alterne del pitturato permette a McDuffie e Guariglia di rosicchiare qualche punto. Cesana con due liberi trova addirittura il vantaggio (38-37) ma un parziale di 5-0 a firma Hawkins permetta Biella di rimettere il naso avanti di 4 lunghezze. E’ McDuffie, a fine primo tempo a raddrizzare le cose per l’Assigeco. Lo spartito non cambia nel terzo quarto, Biella ne ha di più, è più reattiva a rimbalzo e trova in Pollone l’uomo della provvidenza con Hawkins costretto in panchina per falli.

I piemontesi si riportano nuovamente sul +4 a 6 minuti dalla sirena, ma in quel momento Carberry e Poggi conducono la rimonta dei padroni di casa che pareggiano prima la partita e trovano il vantaggio con una giocata di energia del numero 29. Formenti nel finale è bravo a trasformare i liberi a disposizione, Biella non segna più da fuori e si concretizza così una vittoria che va molto oltre i due punti per un’Assigeco che dopo 4 anni e mezzo è tornata in maniera trionfale al PalaCampus di Codogno.

Assigeco Biella

MOMENTO CHIAVE – Il canestro in semigancio di Poggi e la sua lotta a rimbalzo che ha dato energia a tutta l’Assigeco a 5 minuti dalla fine di una partita che sembrava essersi fatta complicata.

PROTAGONISTI BIANCOROSSOBLU – Tobin Carberry è indiscutibilmente il miglior giocatore della partita vuoi per i 22 punti, vuoi per le giocate decisive in difesa come lo sfondamento subito da Laganà nel momento clou del match. Ennesima buona prova di Guariglia che tiene bene il campo nei minuti in cui Molinaro era out per un colpo al naso; finisce con 12 punti e 5 rimbalzi. Ci sono anche 11 punti a testa per Formenti e McDuffie, ma complimenti sinceri vanno fatti a Poggi che lotta come un leone nel secondo tempo e limita le scorribande di Hawkins e Wojciechowski.

STATISTICHE BIANCOROSSOBLU – L’Assigeco va sotto a rimbalzo, cosa che capita rarissimamente in questa stagione, ma rimedia nel finale chiudendo a 40 contro i 43 biellesi. A fine terzo quarto la situazione era addirittura di 36-25. Le basse percentuali da tre (5/18) e ai liberi (17/24) vengono ancora una volta compensate dall’ottima percentuale all’interno dell’arco (25/44) e dall’alto numero di assist (18). La super difesa del secondo tempo ha costretto l’Edilnol a 16 palloni persi contro i soli 9 di Piacenza.

IL DOPO PARTITA – “Innanzitutto sono molto contento di poter festeggiare il ritorno al Campus con una vittoria – commenta coach Stefano Salieri – Era molto importante per noi riuscire a dare continuità al risultato ottenuto con Bergamo e ci siamo riusciti grazie ad un ottimo secondo tempo. Nell’intervallo ci eravamo prefissati di limitare i rimbalzi d’attacco dei nostri avversari ed infatti nel secondo tempo ne abbiamo concessi solo 4, contro i 10 dei primi due quarti. Sapevamo che avremmo dovuto limitare il loro contropiede e anche in questo caso i ragazzi sono riusciti ad interpretare in maniera perfetta il piano partita. Devo davvero ringraziare tutti coloro che sono scesi in campo perché hanno dato tutto quello che avevano per portare a casa questi due punti”.

“Consentitemi di dedicare questa vittoria al nostro Direttore Sportivo Alessandro Pagani, che è stato perfetto assieme a tutta la società nel lavoro incredibile che ci ha consentito di giocare questa partita al meglio sul parquet del Campus. In tanti hanno trascorso i primi giorni dell’anno al lavoro e sono felice di aver conquistato la vittoria anche per loro. Ora ci prendiamo una piccola pausa per goderci questi due punti e poi ci immergiamo nella preparazione della partita contro Casale Monferrato, che si preannuncia molto difficile. Ma la affronteremo con la fiducia che ci ha dato questo successo contro Biella”.

Assigeco Biella

ASSIGECO PIACENZA-EDINOL BIELLA 82-74
(18-26, 22-16, 21-21, 21-11)

PIACENZA: Voltolini ne, Perotti ne, Poggi 6, Molinaro 8, Formenti 11, Carberry 22, McDuffie 11, Gajic, Massone 5, Guariglia 12, Cesana 7, Jelic ne. All. Salieri

BIELLA: Berdini 7, Moretti, Bertetti 3, Laganà 15, Barbante 7, Miaschi 2, Vincini ne, Wojciechowski 7, Pollone 11, Hawkins 18, Lugic 4. All. Squarcina

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.