Ciclismo, si alza il sipario sulla formazione Juniores Maserati Cadeo Carpaneto

Più informazioni su

Cinque atleti in rosa per una formazione dall’anima piacentina che accresce il panorama delle squadre giovanili del territorio.

Il 2021 ciclistico accoglierà anche il fiocco azzurro della nuova formazione Juniores maschile targata Maserati Cadeo Carpaneto, una delle squadre del Cadeo Carpaneto (che nel frattempo prosegue la solida collaborazione con l’Aspiratori Otelli) del presidente Mauro Veneziani allestita grazie alla collaborazione con Giulio Maserati, nuovo presidente onorario e uomo di grande esperienza con innumerevoli stagioni dirigenziali anche ai piani più alti. “Quando mi ha chiamato Giulio Maserati – spiega Veneziani – proponendomi di intraprendere questa avventura insieme ho accettato con entusiasmo, anche con l’orgoglio di essere una squadra piacentina e con due atleti “nostrani”. Questo è solo il primo passo, una sorta di anno zero per poi consolidare la collaborazione e avere una squadra completa e competitiva nel 2022”.

A guidare la formazione sarà il direttore sportivo fidentino Stefano Masetti, nelle ultime cinque stagioni nel gruppo di ds della formazione Juniores Aspiratori Otelli Cadeo Carpaneto e in passato tra l’altro anche tecnico regionale Emilia Romagna per Esordienti e Allievi. Ad affiancarlo, l’ex professionista Luca Dodi nelle vesti di preparatore, mentre collaboratore è Paolo Abati. In sella cinque giovani atleti: l’unico secondo anno Junior è l’alessandrino Manuel Dalla Pietà (classe 2003), proveniente dal Pedale Casalese, mentre quattro sono i ciclisti al debutto in categoria: Giacomo Bottani e il piacentino Marco Maserati (lo scorso anno al Pedale Castellano), Matteo Pinzello (nel 2020 al Pedale Pavese) e l’altro piacentino Nicolas Abati, reduce dall’avventura al Velo Club Pontenure 1957.

“E’ una squadra giovane – spiega Masetti – sarà un anno dove ci sarà da maturare esperienza, sia perché è composta quasi interamente da primi anni sia perché i ragazzi hanno corso poco nel 2020. Speriamo di far presto un ritiro, ovviamente se e quando le normative lo consentiranno. E’ una formazione adatta a corse dure, mentre la ruota più veloce dovrebbe essere Bottani. L’esordio del calendario nazionale è il 25 aprile a Massa e ci saremo, anche se speriamo vengano inserite altre corse prima”.

“I ragazzi – osserva invece Giulio Maserati – stanno già mostrando lo spirito giusto e seguono le indicazioni del ds e del preparatore atletico. Mi stimola un’avventura piacentina in una categoria che non curavo da più di vent’anni. Con Mauro Veneziani c’è un’ottima collaborazione, ci siamo spartiti i compiti e supervisioniamo attentamente tutta l’attività”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.