L’Emilia Romagna resta in zona arancione. Firmato il nuovo Dpcm

Tre Regioni vanno in area rossa: sono la provincia autonoma di Bolzano, Lombardia e Sicilia.

Da quanto si apprende dal Ministero della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia, firmerà nelle prossime ore una nuova ordinanza che andrà in vigore a partire da domenica 17 gennaio. Passano in area arancione le Regioni Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Piemonte, Puglia, Umbria e Valle D’Aosta. Restano invece in zona arancione Calabria, Emilia-Romagna e Veneto.

NUOVO DPCM – Il Premier Giuseppe Conte ha intanto firmato ha firmato il Dpcm del 14 gennaio contenente le misure per il contrasto e il contenimento dell’emergenza da Covid 19. Confermato il coprifuoco dalle 22 alle 5, gli studenti delle scuole superiori da lunedì 18 gennaio torneranno in presenza al 50%, anche quelli dell’Emilia Romagna dopo l’ultima sentenza del Tar.

Sono vietati fino al 15 febbraio gli spostamento tra le regioni, comprese quelle gialle. Sarà invece possibile una sola volta al giorno ad un massimo di due persone (oltre ai minori di 14 anni conviventi) andare a trovare parenti o amici all’interno della regione, se in zona gialla, o nel comune se in zona arancione o rossa. Fino al 5 marzo sarà possibile spostarsi nelle regioni arancioni dai comuni con una popolazione non superiore ai 5mila abitanti, per una distanza non superiore ai 30 chilometri e mai verso i capoluoghi di provincia.

Per i bar viene proibita la vendita da asporto dalle 18, restano chiuse palestre e piscine, così come cinema e teatri, e anche gli impianti da sci non riapriranno almeno fino al 15 febbraio. Tornano invece le crociere ed è confermata l’apertura dei musei, ma solo nelle regioni gialle e solo nei giorni feriali. Il decreto introduce anche una ‘zona bianca’ per quelle regioni con una incidenza di 50 casi ogni 100mila abitanti per 3 settimane consecutive e un rischio basso (al momento nessuna): in queste zone le le uniche restrizioni sono il distanziamento e l’uso della mascherina.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.