Controlli anti covid, negli ultimi 10 giorni 71 sanzioni e 2 esercizi sospesi

Più informazioni su

È proseguita negli ultimi giorni del 2020 l’attività di prevenzione e controllo del territorio, anche con all’osservanza della vigente normativa anti-covid, come convenuto nelle riunioni di Comitato provinciale per l’Ordine e Sicurezza pubblica, presieduto dal Prefetto Daniela Lupo e in sinergia con i vertici provinciali delle forze dell’ordine.

Una nota della Prefettura di Piacenza spiega che dal 21 dicembre al 31 dicembre, nell’ambito dei controlli realizzati dalle forze dell’ordine, con riguardo al rispetto delle misure covid, sono state controllate 1.472 persone e 199 attività o esercizi commerciali, sono state accertate 62 sanzioni a carico di cittadini e 9 a carico di esercizi commerciali per violazione norme anti-covid; di questi, due sono stati chiusi in via provvisoria. Nei soli giorni dal 24 al 27 dicembre sono state controllate 404 persone e 37 attività commerciali nonché sanzionati 4 esercizi pubblici di cui uno è stato chiuso in via provvisoria..

Il dispositivo di controllo – precisa la Prefettura – ha previsto la messa in campo di ulteriori misure straordinarie, con particolare riferimento al centro storico di Piacenza. Negli orari ritenuti maggiormente critici in termini di affluenza, sono stati intensificati i controlli per evitare il rischio di assembramenti, anche involontari, a cura di personale della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, con il supporto delle Specialità e del Reparto Prevenzione e Crimine della Polizia di Stato, dei militari delle Compagnie di Intervento Operativo (C.I.O.) dei Carabinieri ed in concorso con i servizi disposti dalle Polizie locali del territorio, incrementando anche il numero di pattuglie appiedate.

La nota aggiunge che le restrizioni che hanno previsto forte limitazioni negli spostamenti e nell’apertura degli esercizi commerciali, con la prevista zona rossa anche per i giorni 2-3 e 5-6 gennaio richiedono un ulteriore sforzo collettivo, teso a mantenere la diffusione del virus sotto controllo, per permettere a tutta la nostra comunità di guardare con speranza al nuovo anno.

VERTICE SUL MALTEMPO, CRITICITA’ IN SUPERAMENTO – Continua anche l’attività di monitoraggio del territorio da parte delle forze dell’ordine, degli enti gestori delle strade e delle infrastrutture, dell’Agenzia regionale di protezione civile, dei sindaci e di tutte le altre componenti del sistema di protezione civile, come comunicato dagli stessi nella mattinata odierna durante un incontro di monitoraggio tenutosi in videoconferenza e presieduto dal Prefetto Daniela Lupo: non sono emerse criticità in atto, in considerazione dell’allerta meteo che prevedeva fino alla mezzanotte odierna codice arancione per rischio neve e codice giallo per pioggia gelata e rischio idrogeologico.

I fenomeni, come rappresentato dall’Agenzia, nel corso dell’incontro odierno convocato in via precauzionale, sono in attenuazione, tuttavia, è emersa la necessità che ognuno continui a porre in essere le azioni necessarie preventive per scongiurare rischi o problematiche soprattutto alla circolazione stradale. Pertanto, ancora una volta, – viene sottolineato – “è fondamentale il senso di collaborazione e partecipazione anche della cittadinanza, che dovrà adottare comportamenti responsabili e improntati alla massima cautela”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.