Il documentario ‘Emilio Vedova. Dalla parte del naufragio’ di Twin Studio a Arte Fiera

Arte Fiera, la manifestazione bolognese più celebre nel vasto circuito dell’arte contemporanea non abbandona l’esserci. Ed è così che, rivoluzionando il senso della partecipazione e della fruizione all’arte, si propone quest’anno in forma digitale, gratuita, senza alcuna prenotazione. Interpretiamo questo gesto come una lettura rapida di quanto la pandemia ci costringe ad accettare sostenendo la crescita intellettuale e di ricerca a cui non intendiamo rinunciare.

“Siamo orgogliosi che il nostro documentario ‘Emilio Vedova. Dalla parte del naufragio’ sia tra i quattro film selezionati per il palinsesto della Cineteca di Bologna diretta da Gian Luca Farinelli per Arte Fiera – commenta la piacentina Elena Pedrazzini fondatrice e Ceo di Twin Studio – sia per il prestigio delle due realtà bolognesi, Arte Fiera e Cineteca, sia per il segnale forte di resistenza culturale che Arte Fiera lancia scegliendo di non rinunciare all’edizione 2021 ma di continuare a promuovere l’Arte in forma digitale con Arte Fiera Playlist”.

Il film sarà dunque fruibile per 24 ore da venerdì 22 gennaio alle 21 in forma streaming sulla piattaforma MYmovies e sul sito di Arte Fiera (www.artefiera.it) corredato da un’intervista video di Gian Luca Farinelli ad Alfredo Bianchini, Presidente della Fondazione Emilio e Annabianca Vedova, che ha patrocinato il progetto, ed al regista Tomaso Pessina.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.