Quantcast

Imprese Piacenza. Tagliaferri (Fdi) “Sostenere le attività commerciali in Alta Val Tidone”

Più informazioni su

Sostenere le attività commerciali dell’Alta Val Tidone, nel piacentino, permettendo ai non emiliano-romagnoli di effettuarvi visite e acquisti in deroga alle restrizioni antiCoronavirus e prevedendo specifiche agevolazioni fiscali.

A chiederlo, in un’interrogazione, è il consigliere Giancarlo Tagliaferri (Fdi), che ricorda come “la situazione epidemiologica, come quella di Cremona, migliori, ma non venga presa in considerazione e, anzi, sembra che pure se la nostra regione diventerà “zona gialla” non si potrà andare a Cremona. Nel documento approvato dalla Provincia è stata inserita anche la valutazione della situazione epidemiologica. Si chiedono patti tra i territori per gli spostamenti, che tengano conto dell’andamento dei contagi, oggi per fortuna a livelli di tolleranza: Castelvetro, comune montano, trae da sempre beneficio da chi sceglie di acquistare in Alta Val Tidone e proviene dall’Oltrepo Pavese. Oggi quindi si sono persi clienti, in un momento già non facile. I commercianti delle terre di confine, penalizzati dagli spostamenti vietati tra Regioni sono allo stremo, la misura è davvero colma, i danni sono incalcolabili, forse addirittura peggiori di quelli che stanno subendo le altre realtà imprenditoriali e non si può pensare che i commercianti possano continuare a resistere senza aiuti o soluzioni”.

Da qui l’atto ispettivo per chiedere all’esecutivo regionale “se intenda attivarsi con urgenza per trovare un protocollo d’intesa con il governo nazionale, che consenta nuovamente ai clienti dei comuni vicini, ma facenti parte di un’altra regione, di poter visitare i commercianti dell’Alta Val Tidone, in modo che le attività non siano lasciate sole e costrette a chiudere definitivamente e se intenda provvedere al più presto in accordo con il governo nazionale, per dare la possibilità di agevolazioni fiscali o ristori alle attività più colpite aventi sede nei comuni di confine collegati con un’altra regione”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.