La salute dei bambini in epoca covid, appuntamento online con Lumen

Più informazioni su

“L’emergenza per il Covid, che stiamo vivendo ormai da quasi un anno, ha cambiato profondamente le abitudini delle famiglie italiane: le scuole sono chiuse, lo smart-working ha preso piede, la vita sociale è ridotta all’osso o addirittura annullata. Quindi, per forza di cose, trascorriamo la maggior parte della giornata in casa a contatto con i nostri figli: proprio in questo momento possiamo ridisegnare il nostro rapporto con loro, aiutarli a modificare abitudini poco salutari e proporne di nuove. Un “nuovo spazio”, magari a lungo desiderato, ci è concesso con i nostri bambini e ragazzi: possiamo riempirlo aiutandoli a comprendere questo periodo complicato e a uscirne vincenti”.

Così l’associazione per la medicina naturale Lumen, presenta – per il ciclo Info Salus – l’appuntamento online in programma venerdì 29 gennaio alle 16.30 (A QUESTO LINK). Al centro il tema della salute di bambini e ragazzi in questo momento storico così complesso. “Info Salus – spiega Lumen – promuove salute e sostenibilità ambientale all’interno del progetto europeo Salus, ideato per promuovere un cambio di paradigma all’interno delle politiche per la salute e delle politiche ambientali”. “Le informazioni Info Salus hanno una solida base scientifica e filosofica – continua l’associazione -. A dar voce alle migliori conoscenze sul tema saranno la naturopata Milena Simeoni, ideatrice del progetto Salus e direttrice didattica della Scuola di Naturopatia Lumen e il dr. Alberto Donzelli, medico esperto di sanità pubblica e membro del Comitato scientifico della Fondazione Allineare Sanità e Salute”.

“Durante il convegno – fa sapere Lumen – i relatori presenteranno dati su quali precauzioni igieniche adottare per salvaguardare i piccoli di casa; essi inoltre illustreranno dettagliatamente lo stile di vita corretto e sostenuto dalla comunità scientifica, adatto a bambini e ragazzi, per far fronte alla pandemia in atto e a future (eventuali) situazioni similari. Da ultimo, ma altrettanto importante, si parlerà dell’aspetto psico-emotivo dei più giovani, in molti casi messo a dura prova dalle restrizioni passate e attuali, per sostenere il loro empowerment nei confronti delle difficoltà”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.