Nuovi pavimenti in pietra per i marciapiedi di via Somaglia e San Bernardo foto

Più informazioni su

La conclusione, nelle scorse settimane, dei lavori di sistemazione dei marciapiedi delle vie Somaglia e San Bernardo a Piacenza, completa di fatto l’intervento di riqualificazione della zona che ha visto, nel corso del 2020, gli interventi di rifacimento del porfido di via Taverna e via Castello, di sistemazione di quello di via San Giovanni, nonché la riasfaltatura di via delle Asse, via Molineria San Giovanni e dell’ultimo tratto di via San Giovanni, all’incrocio con via Beverora.

“Un progetto complessivo – commenta l’Assessore comunale ai Lavori Pubblici, Marco Tassi – che ha permesso di riqualificare l’intera zona che da anni non era interessata da interventi di manutenzione e sistemazione, con conseguente progressivo deterioramento degli asfalti e ammaloramento del porfido. Le nuove pavimentazioni dei marciapiedi, in particolare, permettono non solo di aumentare il decoro delle vie interessate, ma anche di migliorare decisamente la sicurezza del transito pedonale. Torno a ringraziare le imprese che hanno eseguito gli interventi e gli uffici che ne hanno progettato e seguito la realizzazione”

I marciapiedi di via Somaglia e via San Bernardo, che erano pavimentati con con materiale vario – calcestruzzo, pietre ammalorate, mattoni, conglomerato bituminoso – sono stati ripavimentati in pietra, sia utilizzando le pietre esistenti ancora in buono stato sia mediante la fornitura di nuove lastre in pietra di Luserna.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.