“Ritratti di una maglia”, i protagonisti della rivoluzione biancorossa raccontati da Giacomo Spotti

E’ uno dei libri più attesi tra quelli editi da Officine Gutenberg, ed è finalmente disponibile in edicola, libreria e on line.

Stiamo parlando di “Ritratti di una maglia” di Giacomo Spotti, giornalista sportivo che ha intervistato i protagonisti della rivoluzione biancorossa, quella del Piace da Cosenza alla prima serie A. Ad impreziosire il volume, le illustrazioni di Claudio Sesenna e Giacomo “Jack” Sesenna.

LA PRESENTAZIONE – È un po’ come le grandi storie d’amore, come i film, come i classici: con il passare degli anni invece di annebbiarsi e ingiallire diventa tutto sempre più emozionante. Si scoprono i dettagli, si godono le sfumature, tornano a galla suggestioni che rivissute a distanza di quasi trent’anni invece di essere mitigate sono ampliate. Ci si rituffa in quella notte di giugno del 1993 quando il Piacenza volò in Serie A. “Ritratti di una maglia” ci fa rivivere quel periodo, in questo libro voltiamo lo sguardo andando a pescare indietro, perché ciò che siamo oggi lo dobbiamo in gran parte a quel biennio ’92-’94 e a quella rosa che ancora oggi, a distanza di tre decenni, siamo in grado di snocciolare meglio di un rosario.

Lasciatevi coinvolgere da questa lettura unica: la corsa del Pio sotto al Rettilineo, ma spiegata da lui. Moretti che passa dal catrame di Centocelle a Zidane. Maccoppi e la sua amicizia con il Borgo e Scirea. Papais che ci suggerisce un vino, il racconto di Cagni e Marchetti, o Suppa che scopre dalla Thailandia dove fosse realmente Piacenza. E poi c’è lui, Fulvio da Passirano, che firmò i “giorni di giugno”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.