Quantcast

Assistenza domiciliare agli over 50, cos’è e alcuni consigli utili sulla scelta

Nel 2021 esiste purtroppo una larga fascia di popolazione non autosufficiente, che comprende ad esempio persone over 50 che hanno bisogno di assistenza domiciliare qualificata per affrontare problemi di natura quotidiana.

Cosa si intende con questa espressione? Si tratta dell’aiuto materiale che migliaia di professionisti danno a persone che, per disabilità, acciacchi, malanni o sopraggiunti limiti d’età, non sono autosufficienti. Si tratta di un servizio fondamentale ormai per migliorare la qualità dell vita di molte persone in Italia. Soprattutto, di una professione che va svolta da personale qualificato e non improvvisata.

Il consiglio degli esperti è quello di attenersi alle indicazioni e procedure standard adottate da specialisti e professionisti del settore. D’altronde, l’assistenza domiciliare ad una persona non autosufficiente richiede una serie di compiti e capacità che non si acquisiscono senza un’adeguata formazione professionale. Per questa ragione, quando la famiglia di una persona non autosufficiente ha intenzione di scegliere un’agenzia di assistenza domiciliare, deve prendere in considerazione diversi fattori. Indubbiamente la scelta è di tipo personale e deve essere conforme alle esigenze della famiglia, ma ciò che non deve mai mancare è un approccio di tipo umano. Nell’esperienza degli over 50 costretti a ricevere assistenza domiciliare, ha sempre fatto la differenza il contatto umano personale con gli addetti ai lavori.

L’umanizzazione delle cure e la prossimità al malato è la combinazione vincente dell’assistenza domiciliare integrata, una formula in grado di alleggerire la pressione ospedaliera ed evitare spostamenti presso le strutture sanitarie pubbliche e private. Questo perché, specialmente quando si parla di pratiche potenzialmente invasive, trovarsi in una comfort zone può fare la differenza per il paziente a livello psicologico. Le cure a domicilio possono contare anche sul supporto digitale delle farmacie online, che mettono a disposizione dei pazienti un’ampia gamma di prodotti utili per la prima assistenza, che vengono consegnati in tutte le regioni d’Italia in circa 24/48 ore.

Anche la comunicazione, in questo senso, gioca un ruolo fondamentale. Così come la scelta diretta del malato e dei suoi familiari: in tal senso è importante che la valutazione degli addetti dell’agenzia di assistenza sanitaria sia effettuata direttamente di persona e non tramite passaparola. L’assistenza domiciliare resta un nervo scoperto per molte famiglie e la scelta del personale deve essere quanto più accurata possibile: solo valutando attentamente i profili dei candidati si potrà capire chi sarà davvero in grado di soddisfare le esigenze mediche e psicologiche del proprio familiare. Certo, qualità umane notevoli non possono prescindere da una professionalità che, in ogni caso, deve essere elevata per svolgere una professione così delicata come questa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.