Quantcast

A Carpaneto tre classi delle elementari in isolamento. Il sindaco “Situazione sotto controllo”

“Non mi spiego perché nessuno parla del focolaio che si e sviluppato nella scuola elementare a Carpaneto. In una classe dieci bambini sono positivi, più la maestra; hanno dovuto isolare altre due classi per casi di positività e parecchi genitori sono stati contagiati. È il caos. Nella totale assenza di informazione da parte di scuola e amministrazione alle famiglie. Perché nessuno ne parla?”

E’ la segnalazione arrivata da un cittadino di Carpaneto alla nostra redazione. Interpellato in merito, il primo cittadino Andrea Arfani ha dichiarato: “La preside mi ha informato su alcuni casi di positività. Ad alcuni genitori che si sono rivolti a me – spiega -, ho fatto sapere che la scuola è costantemente in contatto con l’Ausl, a cui spetta il compito di dare le disposizioni da osservare nel caso in cui si presentino positività al covid negli istituti scolastici. I genitori con cui ho parlato, mi hanno fatto sapere che riferiranno ciò anche agli altri: la situazione è sotto controllo”.

Della situazione di Carpaneto ha parlato anche il direttore generale dell’Ausl, Luca Baldino, nel fare il punto della situazione rispetto all’andamento della pandemia in provincia.

Sono stati eseguiti tamponi anche su studenti di altre classi che hanno utilizzato spazi comuni, insieme a quelle dei ragazzi risultati positivi. L’esito è atteso in serata.

“A Carpaneto si era già verificato un primo focolaio, il 17 di gennaio – ha detto -, che era poi rientrato. Ma il 28-29 di gennaio abbiamo trovato altri ragazzi positivi, complessivamente una decina. Abbiamo deciso di allargare i tamponi ad altri classi che condividevano la mensa negli stessi orari. L’esito è atteso in serata. Per il momento il nostro servizio di igiene pubblica non ritiene di dover adottare altri provvedimenti di quarantena. Valuteremo la situazione sulla scorta dell’esito dei test e decideremo se fare uno screening più allargato, coinvolgendo anche altre classi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.