Quantcast

Aimi (Forza Italia) “Piacenza non può essere ostaggio delle baby gang”

Più informazioni su

“Nell’ultima settimana due gravi episodi di violenza giovanile sono accaduti nel centro storico: prima il tentato scippo di un cellulare ad un ragazzo mercoledì e poi la rissa tra adolescenti sabato. Purtroppo il triste fenomeno delle baby gang ha colpito anche la nostra città, aggravato da un lockdown che ha privato i giovani dei tradizionali luoghi di aggregazione e divertimento”.

Così in una nota il Senatore Enrico Aimi, coordinatore regionale di Forza Italia: “La didattica a distanza e la chiusura di palestre, piscine, pub, discoteche e luoghi di svago – prosegue – è stata determinante nella recrudescenza di una sindrome per troppo tempo sottovalutata. L’amministrazione comunale ha reagito in maniera più che positiva e immediata con l’istituzione di un presidio fisso della Polizia Municipale nei locali di Piazzetta Peschiera che sarà operativa entro pochi giorni. Oltre alla prevenzione, occorre una campagna sociale che coinvolga le fasce giovanili attraverso le più moderne tecnologie. Non basta contrastare sul piano dell’ordine pubblico un fenomeno che ha radici in un profondo stato di malessere sociale e nel disagio giovanile. Solamente con una strategia mirata tra istituzioni, famiglie, scuole si potrà risolvere una piaga dei tempi moderni.”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.