Quantcast

“Blitz” di Striscia la Notizia sul cantiere di Ponte Lenzino

“Striscia la notizia” è tornata in provincia di Piacenza per occuparsi questa volta del cantiere Anas di Ponte Lenzino, tra i comuni di Corte Brugnatella e Cerignale.

L’inviato Luca Galtieri è arrivato sul luogo del crollo del viadotto, avvenuto il 3 ottobre 2020, per dare voce ai residenti che lamentano pesanti disagi sul fronte della viabilità: “Da Rovaiola per arrivare a Cerignale impiegavo dieci minuti, adesso senza ponte sono diventati quarantacinque” – ha raccontato una di loro nel servizio andato in onda nella puntata di sabato 27 febbraio.

Parola anche ai sindaci: “Ci vorranno almeno quattro anni prima che questo ponte sia rifatto – spiega il primo cittadino di Cerignale Massimo Castelli -, questa è un’Italia dimenticata”. “Siamo in attesa di un ponte provvisorio – aggiunge il sindaco di Corte Brugnatella Mauro Guarnieri – che ci permetta di dare il transito alla strada chiusa. E’ stato già ricostruito tre volte il guado, che serve per fare i lavori, perche il fiume se lo è portato via: continuiamo a fare un guado nuovo, ma il ponte provvisorio ancora non c’è”. “Anas – fa eco il primo cittadino di Ottone Federico Beccia – aveva promesso che il ponte alternativo sarebbe stato pronto in sei mesi, ma i lavori vanno molto a rilento e la promessa non potrà essere mantenuta”. Chiude il sindaco di Bobbio Roberto Pasquali: “Rimanga in piedi la prima arcata per ricordare come il ponte era costruito, ma facciamo un nuovo viadotto diritto così finalmente avremo una strada non a rischio”.

Dal “blitz” di “Striscia” sono passati alcuni giorni; da allora i lavori, che avevano subìto un rallentamento a causa del maltempo, sono ripresi a pieno ritmo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.