Quantcast

Blocco spostamento tra Regioni, verso la proroga al 5 marzo

Blocco spostamento tra Regioni, verso la proroga al 5 marzo. E’ l’ipotesi più probabile, visto che la decisione in merito dovrebbe essere assunta dal nuovo Governo Draghi, il cui insediamento però sembra destinato a slittare all’inizio della propria settimana.

Come è noto, secondo l’ultimo Dpcm ancora in vigore, il blocco allo spostamento tra Regioni dovrebbe scadere il lunedì 15 febbraio. Il rischio è che si crei una sorta di ‘buco’ di 24 – 48 ore in cui lo spostamento potrebbe essere ugualmente garantito, ma la diffusione di nuove varianti del virus – più contagiose – ha fatto scattare da più parti delle prese di posizione prudenziale. L’ipotesi è che quindi il blocco venga prorogato almeno al 5 marzo, data di ‘scadenza’ dello stesso Dpcm. Un provvedimento che potrebbe essere assunto, tramite decreto legge, dall’esecutivo Conte, ancora in carica per l’ordinaria amministrazione, previa consultazione e accordo con il nuovo Governo Draghi.

Di questo si dovrebbe parlare, ha detto Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia Romagna e della conferenza Stato Regioni, anche nella nuova riunione dell’organo collegiale prevista per domani.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.